Eros, Hard & Fantasia  

pahaliah 51M
19 posts
2/5/2006 8:18 am

Last Read:
1/23/2013 12:45 pm

Eros, Hard & Fantasia


Sono 39 anni che respiro (quindi vivo), percorrendo la mia via di esperienza ne ho raccolta e l’ho messa nello mio zaino, quindi non sono di primo pelo (chi mi conosce lo può dire).
Io di errori soprattutto nel corteggiamento che ha come fine un’incontro sessuale ne ho commessi e probabilmente ne farò ancora, ma una cosa l’ho capita: Esiste una chiara linea di confine tra “Eros/Virtualità” e “Hard/Fisicità”.
Con l’Eros/Virtualità non si delude e non si rimane mai delusi perché pensandoci bene è tutta un’illusione od un sogno, mentre la cosa non è altrettanto vera con il Hard/Fisicità perché ci si scontra con il fattore “Corpo”, che supportato dai sensi è il giudice decretando il bello od il brutto.
Definiti il fattore “Eros” ed il fattore “Hard” dobbiamo inserirvi ora la fantasia.
Adesso viene il difficile siete d’accordo?
Dove la mettete nell’Eros o nel Hard?

Siamo fantastici perché noi italiani siamo tutti:
Medici,
Allenatori,
Dotti ed Illuminati,
Donne stupende (ma la chirurgia plastica può fare miracoli)
Uomini come Rocco (…

Spero che abbiate collocato molta fantasia nell’Eros e poca nel Hard altrimenti “mi cadono dei miti”.

Il tempo trascorso a progettare una serata conturbante, ad immaginare come conquistare, a studiare come eccitare la controparte e quindi la successiva realizzazione non ha prezzo.
Il gioco celebrale ed il coinvolgimento a livello mentale sono la forza motrice del sesso non solo all’atto in se che è limitato.

Uomini probabilmente le donne lo hanno già capito ecco perché cercano altre donne per giocare e fare quello che qualcuno di noi fa frettolosamente: “I preliminari”.
Con essi si fantastica viaggiando con la mente, si percepiscono le vibrazioni ed i sapori.

Quindi tutto quello che viene prima ed i preliminari sono il regno della “Fantasia”

Open your mind

rm_BAGNATA78 40F

2/8/2006 12:31 am

PAHA.....SE ERA POSSIBILE HAI SUPERATO TE STESSO!!!!!....IN OGNI SENSO.....ARTICOLO BRILLANTE ED INTELLIGENTE,COME GIA' MI ASPETTAVO.....LEGARE LA FANTASIA ALL'EROS (E VICEVERSA?) E' STATA UNA MOSSA SCALTRA,COSI' COME IL GIOCO DEL DOPPIO SENSO SULLA PAROLA "EROS"....CI SIAMO CAPITI NO?MITICOO!!!!


sensiesensualita 62F

2/8/2006 6:10 am

CIAO TESORINO

HO LETTO MOLTO ATTENTAMENTE ,,,E TI DEVO DIRE CHE CONDIVIDO PIENAMENTE SONO COSE CHE HO PROVATO SULLA MIA PELLE PERCIO' SO DI CHE PARLI ..E IO DI FANTASIA NE HO DA VENDERE .....DOLCE BACIO TIZZY


rm_Lorena_1975 42F
1 post
2/9/2006 6:58 am

Beh, che dire? direi che hai centrato in pieno la questione come non molti uomini sanno fare, ma per fortuna qualcuno sa come si conquista e come si mantiene (nel senso spirituale, non materiale) una donna...basta trovarli. Certo su questa chat tutto sembra più buio di quanto non sia nella realtà, ma, giusto per spezzare una lancia a favore del sesso forte, non è forse il luogo in cui si viene per essere dolci e delicati... se si cercano queste caratteristiche io penso che si sia sbagliato posto.
Da parte mia cmq posso commentare che (io cerco ragazze) neanche le donne dalle quali sono stata contattata brillano per femminilità e approccio Eros/Virtualità; probabilmente qualcuna nasconde dietro al monitor attributi più maschili che femminili, ma forse sto cercando qualcosa che AdultFriendFinder nn mi può offrire.

Un abbraccio
Lorena


rm_Noidue6364 54M/54F
1 post
2/9/2006 10:20 am

Sono pienamente daccordo con te ...l'atto sessuale senza i preliminari e un pò di fantasia nn varrebbe molto ,queste cose lo rendono ancor più speciale...un bacio da manu


rm_sweet0510 48F

2/10/2006 1:32 am

BELLOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!

l'Eros è fantasia e l'Hard è il tentativo di trasformare ciò che la nostra mente vede in qualcosa di fisico ... non sempre ci si riesce non sempre è possibile e a volte è meglio non provarci nemmeno...ma le rare volte in cui mente e fisico si incontrano, le rare volte che la fantasia diventa realtà il corpo perde la sua fisicità, 2 menti e due corpi si fondono e trascendono la realtà ... non sono una grande scrittrice e non so spiegarmi come vorrei ... oltre a Eros e Hard c'è qulcos'altro, qualcosa che forse non è molto appropriato a Adult ma che lascia una traccia senza nome in chi l'ha provato

un sorriso e un abbraccio ...


rm_Elyan66 52F
1 post
2/10/2006 1:48 pm

Che altro aggiungere? Penso proprio che hai centrato l'essere donna, l'essere Eros o forse semplicemente l'essere se stessi al 100%.
Baxx
Ely


ginevra1983 34F
1 post
2/12/2006 2:30 am

Ciao pahaliah,

sai che non ho ben capito il senso di questo post. Cosa volevi comunicare? Che la fantasia deve essere piu correttamente collocata quà o là? Volevi forse sostenere la superiorità del perfetto virtuale sull'imperfetto fisico? Che la frettolosità degli uomini spiegerebbe la fuga delle donne verso altre donne? Ognuno è fatto a modo proprio credo. In me ad esempio il fantasticare gioca un ruolo fondamentale avendo un tale effette di eccitazione o di depressione che anche il mondo fisico ne viene inevitabilmente condizionato (in bene o in male). In quanto a questa supposta fuga delle donne nelle braccia di altre donne mi è difficile dire qualcosa. Io non ho mai provato il desiderio di una donna e credo che la sostanziale verità è che sia espressione solo di una crescente voglia di provare cose nuove ma soprattutto trasgressive.


pahaliah 51M
22 posts
2/16/2006 1:25 am

Friend Banda,
il tuo dettagliato commento merita da parte mia una rispettosa e dettagliata risposta.

Sul primo punto concordo con te “la mia inserzione è molto femminile”, ma non perché io sia un gay mancato anzi, ma semplicemente perché le mie esperienze di vita mi hanno portato a sviluppare una certa “sensibilità”, percorrendo la mia via ho sempre cercato di capire il “perché delle cose” ed il “perché delle azioni delle persone”.
Ti sembrerà una frase da slogan pubblicitario ma rende l’idea: “Capire gli altri per capire se stessi”.
Quindi ho scritto l’inserzione dopo essermi confrontato per anni con le donne (nel loro mondo e non solo sessualmente), ti confido che non è stato facile ma penso di riuscire a capirle in molti aspetti della loro femminilità.
Rispondendo alla tua domanda ti posso solo dire che la miscela può sia implodere che esplodere dipende se si realizzano i pensieri o le fantasticherie fatte, ma sappi però che quello che quello che un uomo ritiene esploso per la donna potrebbe essere imploso e viceversa.

Sul tuo secondo punto abbiamo un’opinione diversa forse perché tu intendi Eros/Virtuale come preliminare per la preparazione dell’atto fisico in se, mentre io lo intendo più in vasta scala. Ho parlato nella mia inserzione di preparazione di una serata, nello studiare come eccitare. Tutte cose molto “celebrali”.

Nel tuo terzo punto parli di percezioni ed il discorso iniziava a piacermi ma poi sei scivolato sull’atto sessuale indicandolo come fine alla procreazione. Friend ma noi quando vogliamo conquistare una donna e con lei fantastichiamo sessualmente non vogliamo mettere al mondo dei figli o procreare.
Quelli che intendo io è il gioco fatto alla “Ludoteca del sesso” dove Eros è l’oste e Fantasia la cameriera. Per il rapporto che tu prendi in considerazione le regole le ha già stabilite la natura come giustamente tu hai detto.

Ti rivelo un particolare della mia vita che forse ti farà capire meglio come la penso e perchè lo penso.
Agli inizi degli anni ‘90 io ho vissuto per due anni in “simbiosi” con una coppia di lesbiche ed è stato in quel periodo che ho aperto gli occhi ed iniziato a capire il mondo femminile con la sua sessualità.
Banda parliamoci da uomini maturi: “Nel 2006 l’attributo sessuale maschile può essere sostituito da falli artificiali e vibra, con il vantaggio che la donna può scegliere la misura più gradita in quel momento”.

Mi inorgoglisce il fatto che tu abbia voluto partecipare alla discussione ma devo dirti che io ho già affrontato questo discorso singolarmente con alcune delle mie amiche ed anche loro concordano con me sull’uso della mente e sul gioco dell’Eros.

Ti rivelo un altro particolare che una mia amica ha già detto tra le righe del suo commento: il mio nome è veramente … Eros

Alla luce di quando asserito capisci perchè la frase finale dell'inserzione è "Open your Mind"?


pahaliah 51M
22 posts
2/16/2006 1:09 pm

Cara Lorena,
hai sollevato una questione che mi sono sollevato anch’io: “AdultFirendFinder è il posto giusto?”.
Io personalmente (ne ho le prove), ritengo di si! …
Noi ci conoscemmo in chatt, io lessi ma soprattutto capii il tuo profilo e scherzammo, ci confrontammo tramite mail, successivamente ti chiesi di entrare nella mia cerchia degli amici e tu accettasti. Non è forse il classico percorso che dovrebbero seguire le persone che si conoscono su AdultFirendFinder?
Tu sei una persona dolce e delicata ed anch’io ma lo scopo finale della nostra ricerca è diverso, quindi perché la nostra amicizia virtuale funziona?
Non solo perché io la penso come ben sai, ma soprattutto perché entrambe rispettiamo del libero arbitrio altrui.
Siamo stati chiari ed insieme stabilimmo le regole della nostra amicizia, anche “l’Eros” ha le sue regole e chi decide di giocare deve rispettarle. Potremmo trascorrere ore a parlare od a scriverci avendo come fulcro dei discorsi l’abbigliamento, le portate della cena ed anche del sesso orale pur non avendo come protagonisti noi due, in quanto le regole dell’Eros per quanto ci riguarda decretano la fine della partita.
Entrambe però ne usciremmo in parte appagati perché cerchiamo la delicatezza e la dolcezza nell’Eros.

Lorena la vita a me lo ha insegnato e probabilmente tu inizi a capirlo che “Donne vere si può solo nascere ma femmine lo si deve diventare od imparare”.
Abbi fede e non demordere sono sicuro che una ragazza dolce e che risponda ai canoni della tua ricerca la troverai, ma nessuno ti nega la possibilità una volta che hai capito il vero carattere di chi sta dall’altra parte del monitor, di avere pazienza e trasferirgli la tua esperienza o femminilità, ti assicuro che sarai molto più appagata.

Ps Lorena detto tra me e te non è detto che io sappia come si trattano le donne ma sicuramente conosco cosa ha bisogno la mente e lo spirito di una donna come te, perché essendo anch’io dolce e delicato so di cosa necessita un uomo come me.

Alla prossima … Eros


rm_gianmar 54M
10 posts
2/17/2006 3:26 am

pahaliah, condivido pianemente il tuo pensiero, tranne “Capire gli altri per capire se stessi”.
Personalmente credo che la cosa fondamentale e "conoscere prima se stessi" e poi forse puoi "capire gli altri"
In questo mondo credo che occorra solo LEALTA' ed essere sempre se stessi.


pahaliah 51M
22 posts
2/18/2006 4:28 pm

Friend Gianmar,
innanzitutto grazie per aver anche tu “volto dire la tua” sull’argomento, ma nel tuo scritto hai citato una mia frase inserita nella risposta al commento fatto al mio blog dal Friend Bandalarga68 e questo ai miei occhi significa che hai aperto una discussione.
Ne sono lieto perché mi dai l’opportunità di poter “spiegare” meglio … i “perché” di Eros e non solo i suoi.
Suppongo che tu mi abbia letto anche in chatt e sicuramente, se la supposizione è corretta, avrai notato il mio “modo strano” di atteggiarmi e di porgermi verso gli altri chatters (donne e uomini) … ti assicuro Friend che questa non è la mia maschera virtuale ma è quello che trapela della mia reale personalità dietro al personaggio virtuale Pahaliah quindi ora tolgo la maschera e quello che parla è Eros, perché l’argomento fa parte della mia esperienza di vita reale.

Gianmar io sto parlando solo di “Eros, sesso e sessualità” non di tutti gli aspetti della vita, quindi la parola capire era riferita solo a quello. Ho usato il verbo “Capire” non “Conoscere”, perché io posso conoscere una determinata cosa ma non è necessariamente detto che io debba capirla in tutte le sue dimensioni (visto che parliamo di fantasia e sessualità sono dimensioni soprattutto mentali / spirituali).
Io a 39 anni ti assicuro che mi conosco molto bene e ti posso garantire che “Sono il mio migliore amico ed il mio peggior nemico”, ma rimango ancora “stupito” quando capisco alcuni lati di me o degli altri.
FRIEND DATO CHE VIVI CONOSCERAI SICURAMENTE QUALCHE DONNA, MA PENSI FORSE DI CAPIRLE NEL LORO EROS O NELLA LORO SESSUALITA’? … Io che da sempre ne sono affascinato e malgaro le osservi attentamente, mi risulta ancora difficile capirle e quasi impossibile prevederle. Giocare per capire una donna che vive la sua sessualità con fantasia è meraviglioso credimi.
Potrei farti decine di esempi ma semplicemente alla luce di questo converrai con me che: il capire è diverso dal conoscere.
Poi permettimi un uomo conosce quello vuole ma sei sicuro che capisca bene quello che vuole una donna?

Hai scritto: “Personalmente credo che la cosa fondamentale e "conoscere prima se stessi" e poi forse puoi "capire gli altri" e personalmente ritengo che sia corretto ma cosa centra?
COME GIUSTIFICHI IL FATTO CHE MOLTI UOMINI PUR LEGGENDO NEL PROFILO DEL NICK, CHE UNA LEI CERCA UNA LEI OPPURE UNA LEI NON VUOLE CONTATTI FISICI, TENTINO DI FARSELA? …forse non la vogliono capire, non conoscono se stessi o più semplicemente non sanno leggere?
Quello che un membro cerca è stato scritto liberamente nel profilo del nick per farlo conoscere agli altri membri, ma sei sicuro che chi legge le capisca?

Hai scritto: “In questo mondo credo che occorra solo LEALTA' ed essere sempre se stessi”, anche qui personalmente concordo con te ma di che mondo parli?
Nel mondo reale la lealtà gira sempre a braccetto con il rispetto (sembrano il gatto e la volpe), sinceramente le parole che leggo in chatt non mi sembrano ne rispettose ne leali. Non penso che nella realtà un uomo dica ad una donna appena conosciuta scopami o sukkiamelo a meno che non.
Ma io sto parlando di Eros/Virtualità dove io o te possiamo essere sostituiti da altri con un clic del mouse, dove grazie al nick si impersona un personaggio che il membro si è disegnato, in questo mondo si gioca, ci si svaga e si evade quindi ben lontani dalla realtà.

Al termine per dare continuità al mio discorso riprendo una frase inserita nella risposta al commento di Friend Bandalarga68 e ne aggiungerò un pezzo: “… è il gioco fatto alla “Ludoteca del sesso” dove Eros è l’oste e Fantasia la cameriera”.
Aggiungo: “Quello che desidera fare un personaggio e con chi vuole giocare lo si vede nel profilo.
Prima regola nel gioco dell’Eros: Rispettare le regole, la libertà di pensiero ed il libero arbitrio.

Alla prossima ... Eros


pahaliah 51M
22 posts
2/18/2006 5:40 pm

Ciao Ginevra,
innanzitutto grazie per aver letto il mio post ed averlo commentato.

Come giustamente hai detto, Eros in questa inserzione del suo blog ha voluto “comunicare” quello che ha notato confrontandosi con gli altri e per aprire una discussione con chi abitualmente lo legge e virtualmente lo conosce.

Le persone che come me hanno fatto della fantasia una loro vitù nella vita, collocano la fantasia nella sfera virtuale o nell’eros, mentre la realizzazione del pensiero fantasticato è considerata normale per l'autore del pensiero ed ingegnosa da chi guarda o lo vive insieme a lui.

Non sostengo la superiorità del “perfetto virtuale” perché trattandosi di pensiero non è confrontabile razionalmente, ma ho semplicemente evidenziato dove avviene lo scontro tra pensiero e realizzazione dello stesso, cioè quando entrano in gioco i sensi.

Non lo dico io che gli uomini mancano di tatto, gentilezza, sensualità e fantasia nell’eros ma siete voi donne che me lo dite ogni qual volta mi confronto con voi. In molti discorsi affrontati è emerso la differenza sul come si vive la sessualità e di conseguenza la differenza di gesti e del tempo dedicato ad essi. Voi donne come me siete “celebrali”, cioè viviamo le sensazioni anche assaporandole mentalmente.

Sono contento che il fantasticare in te gioca un ruolo fondamentale soprattutto perché capisci di cosa sto parlando, tu sai cosa significa essere euforici, eccitati oppure depressi mentalmente, conosci l’importanza che ha il legame mentale tra le persone, non parlo solo della complicità ma del far entrare qualcuno nei tuoi sogni o desideri.
Non sempre ma a volte si rimane delusi.

Sinceramente non considero la fuga delle donne verso altre donne come come un’evasione ma vivendo la sessualità come un "bisogno di maggiori attenzioni" oppure per la necessità di completarsi.
Io non la considero una trasgressione ma semplicemente un’esperienza che volendo una donna puo’ fare per completare la sfera della sessualità.
Alla prossima ... Eros


pahaliah 51M
22 posts
2/19/2006 7:35 am

Dolce Elyan,
sono piu' che lusingato di ricevere una critica da te cara amica, ci siamo confrontati e penso che un discorso che affrontasse l'argomento in questi termini (il giudizio se giusti o sbagliati e' compito tuo dato che sei donna ed in piu' hai fantasia artistica), si prevedesse che io lo affrontassi prima o poi.

Cara Elyan anche se l'ho centrato pienamente l'essere donna io sono un uomo, ma se fossi donna penso che come te, cercherei un'altra donna.

Complimenti sei "sottile".
Hai scritto:"l'essere Eros o forse semplicemente l'essere se stessi al 100%", ... ... esattissimo perchè dicendo che io sono Eros sono esattamente me stesso dato che alla nascita mi hanno dato questo nome. Se esiste il fato forse non è un caso che mi abbiano chiamato così dato che come sai ho un comportamento ed un punto di vista "diverso".
Un abbraccio ...
Alla prossima ... Eros


Become a member to create a blog