17 agosto 2005  

elsa44 58M/56F
70 posts
8/17/2005 5:14 am

Last Read:
3/5/2006 9:27 pm

17 agosto 2005


l'estate si è portata via le mie parole...
il sole ha offuscato i miei pensieri...
il mare mi ha cullata al posto delle note...
un anno fa... ero su quel treno... sola, bellissima nei miei abiti bianchi... pura, di una purezza interiore e pronta per essere tua...
un viaggio durato una vita che finalmente si stava concludendo... il treno sarebbe arrivato alla giusta stazione...
e poi tu! il tuo viso, le tue mani, i tuoi baci, i tuoi regali per me... e la mia bramosia di te, avevo così voglia di essere tua che anche la panchina del parco sarebbe andata bene... invece.. tu... casto, puro, vergognoso di tanto ardore, a mala pena mi baciavi in pubbico, mi toglievi con garbo le mani che allungavo sulle tue cosce, mi guardavi con aria smarrita... tu un cinquantenne alle prime armi... uno che non aveva mai conosciuto tanta passione in vita sua e la volta che se la ritrovava fra le mani non sapeva come gestirla....
il treno è ripartito... il sapore dei tuoi baci sulla mia bocca... ma lei.... lei... insoddisfatta... un fiore che non hai saputo cogliere, la rugiada continuava a bagnarlo, ma il fiore non era stato colto... l'amore.. eh l'amore... è bellissimo l'amore... raccontalo al mio fiorellino che non era stato colto...

Priapeo 47M

8/18/2005 3:09 am

"Le donne non sono angioletti di zucchero filato con le ali ritagliate dalle nuvole"... la citazione forse non è precisa, e il libro da cui è tratta è un modesto, pretenzioso romanzo erotico francese. Eppure questa frase che ho letto quasi vent'anni fa mi è rimasta scolpita nella testa! Credo che per un ragazzo, il cui concetto di femminilità tutto sommato è ancora dominato dalla figura materna, affrontare l'esuberanza dell'eccitazione femminile possa essere un quasi-shock: è una lezione che va presa poco a poco altrimenti son guai.

Però quanto sono serio... a proposito di fiori, sai che ho scoperto solo qualche giorno fa che Priapo è finito per diventare il dio dei giardini?

Never argue with an idiot. He brings you down to his level then beats you with experience


Become a member to create a blog