la mente gioca strani scherzi.....  

ILTIFONE 51M/F
11 posts
3/15/2006 8:04 am

Last Read:
6/1/2008 9:46 am

la mente gioca strani scherzi.....


Lentamente scendeva la sera e lei scalpitava per uscire, stimolato da tanta insistenza accettai di seguirla in giro per la notte alla ricerca di non so cosa..

la sua determinazione mi trascinò per locali dove ammiravo stupito come gli altri maschi guardassero alluppati la mia splendida amica e rimirassero la corta gonna che aderiva come una calza al suo magnifico didietro, che lasciava le sue splendide gambe guizzanti al di fuori ..

lunghe affusolate oggetto di fantasie sessuli sfrenate ..

nello splendore di quella figura, che stimolava il sesso cerebrale di sconosciuti che si estasiavano a guardarla..

le sue movenze simili a quelle di un felino rapivano di eccitata euforia gli occhi dei suoi estimatori e io tranquillamente seduto a lato mi rimiravo tal scena pensando a cosa le avrebbero fatto se lei lo avesse permesso..

mi stavo chiedendo chi fosse il più spregiudicato del branco cioè il primo che osasse
avvicinarla ...quando...

eccolo il falco che arriva...elegante raffinato abbronzato giovanile con il bicchiere in mano la mano destra in tasca sicuro di sè ...

si ferma ..la guarda ..le sorride.. si appoggia alla colonna di marmo in attesa di un cenno e...

lei felina come una pantera, si gira su sè stessa, gli volta le spalle e lascia che il suo fondoschiena arrivi con lente movenze sino a dieci centrimetri dai suoi pantaloni...

quasi fosse casuale ..

i suoi occhi si sono alzati al cielo e una smorfia di piacere gli è apparsa in volto..come se la gode la mia gatta..

""inavvertitamente"" lei si china ballando ""lentamente"" con il busto in avanti e la corta gonna che nulla nascodeva, si alza di qualche centimetro ancora, laciando inttravedere l'incavo roseo delle sue splendide natiche ....

e lui gonfio nei pantaloni si comprime il fallo già duro di eccitazione lasciandosi andare a pensieri porci e sessuali..

il gioco inizia la femmina si prepara alla caccia e le prede sono in trappola..
"inavvertitamente" il suo corpo, nel lento indietreggiare, urta il corpo del giovane aitante,

senza scomporsi la femmina comincia una lenta danza del corpo e dei sensi ..

consapevole del contatto lei comincia a muoversi sinuosamente sul corpo vestito del prescelto, ascoltando la durezza del membro ormai innascondibile allontanandosi e poi riavvicinandosi con quel meraviglioso sedere che madre natura le ha dato, mentre il suo profumo e la sua sensualità stravolgono i sensi dell'eccitato interlocutore che tolta la mano dalla tasca e posato il bicchiere, rilasciate le inibizioni comincia a seguire la danza di lei muovendosi all'unisono nella certezza di aver afferrato una preda ambitissima...

ad un tratto, lei si gira togliendo il suo sedere dall'appoggio del membro ormai eretto dentro le mutande e con un sorriso accattivante, comincia a strusciare il seno e le coscie contro il petto e le gambe di lui..

le braccia di entrambi roteano sensuali tra i corpi e io seduto a meno di un metro allargo le gambe e mi raddrizzo il cazzo indurito da tale situazione..

lei osserva il gioco ..

lo conduce..

stabilisce le regole e i partecipanti..

quindi con naturalezza e consapevole di poter fare ciò che vuole, con un gesto lento ma deciso si allontana dal maschio già caldo, lasciando che la sua mano nel movimento del corpo sfiori e accarezzi il pacco esplosivo ormai pronto a scoppiare..

mentre il proprietario totalmente assuefatto dalla prorompente sessualità si lascia andare a un'espressione divinamente compiaciuta e stupita mentre la guarda accomodarsi sulla poltroncina al mio fianco sorridente ...

quasi imbarazzato, privo della sua sicurezza e della sua personalità, con il cazzo duro e ben visibile dal rigonfio delle braghe cerca di capire ....

il nostro sorriso ammiccante e complice gli spezza le gambe, sperava di essere cacciatore e invece era preda ...

lei lo invita con un gesto ad accomodarsi con noi ...

sussurrandogli all'orecchio di rilassarsi che tutto va bene,

lascia scivolare lentamente la mano sull'interno coscia fino a raggiungere il pacco indurito, non dimenticandosi di far immergere il suo naso nei lunghi capelli biondi e nell'odore del suo corpo strofinando la sua coscia, nuda e lunga contro il pantalone del prescelto..eccitandolo ancora di più

intanto la notte proseguiva e il locale si stava svuotando..

la gente assonnata lentamente sciamava dal locale e nella semi oscurità del luogo comincio la danza della vittoria ..

avvicinò il suo viso e le sue labbra alle mie e sorridendomi mi infilò la mano nella patta dei pantaloni già aperta ..

il suo sguardo era eloquente e intrigante poi cambio la mano e fece lo stesso con i pantaloni di lui..

la sua voce suadente gli disse "" rilassati e goditela ""lui come mè si lasciò andare nel divanetto e i nostri cazzi duri e turgidi apparirono nelle mani della mia lei che in mezzo a noi gemeva di voglia strusciandosi le cosce l'un l'altro mentre avvinghiata lentamente cominciava a masturbarci..

il piaacere assaliva i presenti al punto che non ci accorgemmo, se non all'ultimo che eravamo osservati da una coppietta che eccitatissima si stava masturbando vicendevolmente quasi davanti a noi..

la mia lei notata la situazione in tutta risposta si rilassò non smettendo di menarci i cazzi e allargò entrambe le cosce lasciando intravedere il filo del tanga che ricopriva parzialmente la sua fighetta ..

eravamo tutti molto eccitati e il maschietto della coppia si avvicinò alla succulenta fighetta della mia donna cominciando a leccargliela e ad assaporare gli umori caldi mentre per non essere da meno la sua compagna si sdraio e comincio succosamente a spompinargli il cazzo duro ...

la mia lei eccitatissima, si allargò ancora di più e chinandosi sulla preda inghiotti il duro cazzo che stava menando cominciando un pompino da favola a quel cazzo di tutto rispetto..

i suoi e i nosttri gemiti ansimavano nella penombra del locale ormai deserto, tutti godevamo come maiali e provavamo il piacere della libertà totale

lei leccata e dilatata dal lui della coppia che si faceva succhiare il cazzo, la sua mano menava il mio cazzo durissimo e la sua bocca si riempiva dell'uccello dell'altro che inebetito godeva come un porco..

attimi di piacere fino all'orgasmo di tutti la prima a venire ..la mia lei

in una smorfia soffocata dal cazzo in bocca si lasciò andare a un'orgasmo lunghissimo evidenziato dai movimenti del suo splendido corpo, mentre il cazzo del leccatore riempiva la bocca della sua compagna con un fiume di sborra calda e densa,

il nostro amico in quell'attimo esplose un'orgasmo nella bocca di mia moglie facendole ingoiare tutta la sborra, tranne che per alcuni rigagnoli che fuoriuscirono dalle sue labbra socchiuse,

io con il cazzo eccitatissimo aspettavo di venire quando sia la mia lei che la lei estranea si scambiarono un cenno d'intesa e cominciarono insieme e alternativamente a succhiarmi il cazzo piene ma non sazie della sperma ingoiato pocanzi..

il mio uccello urlava di piacere e quando l'attimo giunse, la mia donna portò la cappella durissima sulle labbra della compagna e mi fece scaricare nella sua bocca socchisa litri di sborra densa e colante continuando a menarmelo per tenerlo ancora duro...

poi si alzò la gonna e si sedette allargando le gambe sul mio cazzone turgido e se lo infilò tutto dentro in un sol colpo a significare la proprietà del gioco e dell'oggetto, spingendo la testa di lei e le sue labbra contro la figa piena di cazzo facendosi leccare dalla lingua piena di sborra..

un'orgasmo doppio segui,

il clitoride leccato abilmente la portò al piacere insieme al mio cazzo ormai esausto dentro il suo corpo...insaziabile oltre modo appena venuta e consapevole della sua sessualita ...

si concedette all'ospite iniziale con una foga tale da fargli scoppiare il cazzo eccitatissimo per la situazione,

una nuova ulteriore sborrata fuori dalla figa bagnata ma dentro le cosce calde e affusolate..la sborra colava e tutti eravamo piacevolmente goduti....

rm_luvtazass 53M/54F

3/30/2006 2:22 pm

Esprimere un semplice commento, sicuramente positivo, sarebbe piaggeria vista l'ammirazione che proviamo per Voi, per questo vorrei fare qualcosa di più e cioè parlarVi dell'avventura analoga che ho vissuto accanto alla mia lei, raccontandoVi di quella volta che mi rese complice della sua evidente voglia di intrigo e sesso. Dovete sapere che mia moglie veste abitualmente dei pantaloni per comodità a quanto pare, ma stranamente quella sera preferì indossare una minigonna sbarazzina in tessuto scozzese, con ampio spacco, con sotto delle autoreggenti nere e slippino in raso a perizoma. Naturalmente compresi che non si trattava di un'uscita normale e decisi di stare al gioco, la cosa che mi spiazzò fu la meta della nostra serata e cioè una semplice visita ad un suo cugino, separato da anni e libertino, visita per la quale addusse il motivo di semplice cortesia datosi che ci aveva da tempo invitati nella sua nuova casa. Continuando a stare al gioco non obbiettai minimamente, anche se potevo replicarLe che non c'era nessuna urgenza per quel tipo di incontro e che non sapevamo nemmeno se quella sera il cugino era libero da impegni o meno. Il traggito in auto fu pieni di silenzi ed ammiccamenti, la sentivo eccitata a tal punto che il suo respiro era a tratti concitato, così come le poche parole che pronunciò parevano soffocate da un languido affanno. Giunti in casa dopo averlo sin troppo affettuosamente saluato e dopo avergli altrettanto caldamente regalato un flacone di profumo, il suo preferito, iniziammo a visitare l'appartamento, non un granchè, e a fare conversazione. Naturalmente lei sedtte sul divano nuovo, un tre posti in pelle modello Frau ed io mi sdetti al suo fianco. Con artata naturalezza lei accallò le gambe lasciando intraveedere le sue autoreggenti nere a rete, lui sedette dinanzi a lei su una sedia a gambe larghe, già intuivo la di lui eccitazione resa palese dal procace rigonfiamento della patta, che ovviamente non tralasciava di accarezzarsi e man mano che aumentava il volume del suo arnese, lei mi lanciava degli sguardi di intesa, come a chiedermi di libararla da qualcosa che la frenava e le impediva di lanciarsi nella corsa come una cavalla allo stato brado. A quel punto avrei potuto liberare il campo con la scusa di uscire a fumare e ritornare quando le danze tra loro erano già iniziate, invece volli restare al suo fianco a tenerle strette le redini ed a comandare il gioco pur deciso a partecipare al trio muovendo però la prima mossa. Per questo lo invitai a sedersi all'altro fianco con la scusa che in tre sul divano si conversa meglio, naturalmente lui intuì che comunque avrebbe ottenuto quel che desiderava ma allo stesso tempo capì che il suo piacere dipendeva dal grado di siddisfazione delle mie voglie, in parole poteva averla ma lui al pari della mia donna era semplicemente un incentivo al mio godimento. Ora restava semplicemente il problema di come far scaturire il momento che precede l'azione in questo mia moglie fu molto abile, a argione data la sua crescente voglia, in quanto portò la conversazione sui ricordi del passato, pescando in esoo quelli che sucitano maggiore ilarità. E così seduta tra noi due iniziò a ridere e a dimenarsi dando robuste ed amichevoli pacche sulle nostre gambe, dapprima le mie poi man mano passò alle altre, gambe, e si sa che distanza in quei paraggi è molto berve, quasi minima. Naturalmente non potendogli mollare una sganossona in quel posto, ridusse la sua foga trasformando le pacche in carezze che in un primo momento dovevano servire a placare il riso ma che ben presto persero il loro valore terapeutico per trasformarsi in calde palpate. Decisi allora che era arrivato il momento di rompere gli indugi, aveva voglia di scopare e questo era chiaro, ma il primo a goderne dovevo essere io così tirai fuori l'uccello e lei intuendo il mio stato d'animo gli si chinò sopra iniziando a spompinarmi con gusto. Con la mano sinistra naturalmente aprì la patta del cugino e con le labbra umide di saliva baciò il suo cazzo divenuto turgido e violeceo d'aspetto. Gli sguardi miei e del cugino si incrociarono sulla sua testa e con un intesa fulminante decidemmo di farla inginocchiare e di incrociare i nostri uccelli dinanzi al suo volto, ebbe inizio così una vera corrida che si prolungo per circa tre quarti d'ora a colpi di inculate e pompini sino a quanto tutti e due all'unisono le sborrammo sul viso........questo fù un anno fa


swingertorino 38M/42F

4/2/2006 6:32 am

beh che dire...il vostro racconto mi ha lasciato senza parole,e senza un filo di sperma!siete riusciti a farmi immedesimare nella situazione,senza trascurare nessun dettaglio.vi ringrazio
sono rammaricato per non aver avuto esperienze simila da raccontare,aspetto di viverle,magari al vostro fianco,per godere con voi,per voi.

grazie


hakunamatata65 52M
3 posts
6/1/2006 6:39 am

Fantastico racconto, fantastico racconto, fantastico racconto. Siete riusciti a rendere il vostro scritto totalmente diverso dagli altri che si trovano in rete. Complimenti. Sei veramente fortunato ad avere una donna simile al tuo fianco. Non la conosco, non vi conosco, ma da alcuni splendidi apprezzamenti di chi vi ha conosciuto ritengo che siate veramente una gran coppia. Io sono di Torino come voi, se vi va, se a lei va, se a te va, io ci sono. Conoscersi non costa nulla, piacersi può essere una conseguenza, realizzare altro un piacere.
A presto, spero.
Walter


rm_mino860 50M/49F
3 posts
7/11/2006 10:43 am

racconto stupendo che mi piacerebbe vivere di persona. quest'estate andiamo a cap d'agde e nelle noste fantasie c'è il pensiero di una serata da trascorrere in questo modo. spero di poterla raccontare al rientro


rm_JEIEMME 63M
5 posts
7/15/2006 11:21 pm

wow, ke godimento!! siete meglio, MOLTO meglio, di qualsiasi chat, di qualsiasi sex virtuale, mi avete fatto godere pazzamente, e votrrei TANTO essre con voi, tra voi, almweno una volta!! fatemi ancora godere, siete fantastici, lei è un vero animale da sesso, bella e suadente, lui un GRANDE compagno d'avventura e di sesso raffinato e sensuale. Quanto mi piacrebbe AVERVI...
ciao, SPLENDIDI...


rm_skorpio_807 54M
2 posts
7/26/2006 9:40 am

Fantastico, semplicemente bellissimo. Spero di rivestire presto il ruolo del primo avventore. Molto raffinato ma al tempo stesso eccitantissimo e erotico. Se volete un bull torinese eccomi.


rm_assessore90 60M
17 posts
10/24/2006 2:16 pm

sono senza parole la vostra carica erotica e sessuale è fantastica bello semplicemente eccezzionale di una sensualità allinizio e di una
maialaggine alla fine ci so tutte le componenti.
Da parte solo invidia per itre uomini avrei voluto esserci nel leggero mi sono masturbato pensando all tua lei col mio cazzo in bocca che mi faceva sborrare ciao


dadaumpa56 61M
7 posts
11/10/2006 11:55 pm

Caspita che scrittori! che sia tutto vero o pura fantasia, ringrazio tutti per il piacevolissimo angolino erotico.

Provero' a cimentarmi anche io, prossimamente. Per ora preferisco fotografare la mia Lei...


rm_simonlebon71 49M/46F
1 post
4/11/2008 6:14 am

ciao m. devo dire che mi avete sbaragliato con questo racconto di vita fantastico immagino la scena di A con l'ospite mmmm conoscendola so di cosa parli e sei un ottimo relatore e un a mente molto fine nei particolari come piace a me comunque bravi e continuate con i vs racconti ed esperienze a presto


rm_capca3 61M

5/15/2008 7:21 am

cari anici, ho letto con vero "Piacere" l'eccitante racconto e, non vi nego, che ho avuto una forte erezione! Peccato che sono in studio e qui bisogna essere Molto Seri!
Certo che sarebbe davvero eccitante mettere in Scena questa Commedia Sexy! Un attore l'avete già trovato! Voilà! Ci sono io.
Vi aspetto
Baci
Capca3


rm_zigotamo 58M

1/28/2009 4:19 pm

uauuu che splendido racconto mi piacerebbe sapere in che tipo di locale siete stati deve essere stata un esperienza indimenticabile
e si quanti sogni chissa un giorno forse tocchera anche a me speriamo presto gli anni volano ciaooo


Become a member to create a blog