ritono  

nutella1967 49M
48 posts
10/16/2005 9:56 am

Last Read:
5/1/2016 1:48 am

ritono

suona il telefono, numero privato... che palle, mi vien voglia di non rispondere, ma io sono curioso e quindi tutte le volte cedo alla curiosità.
sei tu... quante settimane sono passate, mi tornano alla mente le ultime ore passate assieme, quando dopo aver assaporato per l'ultima volta, il profumo che la tua pelle sprigiona quando facciamo del buon sesso, mi dissi che dovevi partire, così senza neanche lasciarmi il tempo di capire cosa stava succedendo, lasciandomi attonito.
era vero che saresti tornata... sappiamo entrambi che vedersi è il motivo che ti ha spinto a chiamarmi ed io sento l'eccitazione che bussa alla mia porta, e che comincia ad insinuarsi tra noi... è stupendo, sono mesi che non ci sentiamo e sembra di essersi visti ieri, è questo che ci rende unici.
attraverso la città senza dare peso alla bolgia di persone che mi scorre ai lati senza volto... so che ti vedrò e mi batte il cuore come se fosse il primo appuntamento.
eccoti, con la valigia troppo grossa per te, che mi sorridi... ho voglia di stringerti e in un attimo le nostre labbra si uniscono in un bacio che ci promette una serata sicuramente interessante.
il taxi ci lascia sotto casa e poco dopo stai facendo una doccia... quando esci dal bagno sei stupenda, i capelli umidi e la pelle un pò
arrossata dal calore dell'acqua, che a te piace bollente, ti rendono irresistibile.
la tua voce mi ha sempre rapito, è una sensuale melodia per le mie orecchie e riesce a mantenere una leggera ma continua eccitazione sul mio corpo, una sorta di languore che rende lo scorrere delle ore sempre più intrigante.
tu lo sai e vedo che sorridi mentre mi racconti troppe cose tutte assieme, lo sai che non me ne ricorderò molte... sei eccitata ma vuoi aspettare anche tu... è giusto saper aspettare, anche se di tempo ne è già passato parecchio dall'ultima volta.
credo che sia amore quello che proviamo entrambi, anche se, per chiunque, siamo semplicemente due compagni di giochi che non si vedono neanche tanto spesso, ma questo non può misurare l'intensità
dei nostri sentimenti.
la musica di sottofondo e la luce delle candele che avvolgono la stanza, creano un'atmosfera irreale... sembra un film, ora finalmente la frenesia della città non si avverte più e la tua
presenza rende tutto più "morbido ".
le nostre bocche ora non parlano più, solo i nostri occhi possono comunicare e mentre ti avvicini sento la mia voglia che cresce sempre più, sento il tuo profumo... quello della tua pelle quando l'eccitazione si sta impadronendo di te, il resto non conta più... ti soffermi ad un passo da me e i nostri corpi sembra che vibrino
nella penombra… un attimo dopo l'estasi del piacere ci travolge, carezze che fanno gemere, labbra che scrutano e la nostra assoluta mancanza d’inibizioni creano il nostro cocktail, quello che ci porta in orbita per qualche ora.
non riusciamo a smettere di darci piacere, anche la panca da palestra c’ispira qualcosa di nuovo stasera... quando decidiamo di calmarci è ormai notte fonda, credo che domani non sia il caso di
lavorare, qualcosa mi dice che non me lo permetterai... ti osservo mentre ti stai assopendo e mi fa uno strano effetto averti qui, dopo
così tanto tempo... so che non ti fermerai per molti giorni ma non importa, ora voglio solo assaporare fino in fondo i momenti che passeremo insieme, voglio fare il pieno di te.
a volte credo che dovremmo fare coppia fissa, ma ho paura che la magia finisca e dopo... sarebbe troppo difficile vivere senza avere più voglia di vederti...


rm_venere069 46F
14 posts
6/10/2006 3:18 am

Una pagina stupenda.....la mia pelle e' scossa da brividi


rm_venere069 46F
14 posts
8/8/2006 3:08 pm

hai ragione.....
un bacio e bentornato sul sito
Mari


sexdy84 31M

1/13/2010 8:26 am

bella!


Become a member to create a blog