le maschere si dissolvono  

nutella1967 49M
48 posts
9/4/2005 4:36 am

Last Read:
1/9/2011 5:42 am

le maschere si dissolvono

Ripenso a te, alla tua dolcezza, alle tue carezze…
e i tuoi baci? assieme alla tua voce calda e melodiosa sono stati la fonte di un’eccitazione continua, mentre i tuoi occhi incantavano i miei.
Che fine hanno fatto quelle giornate dense di passione, dove la nostra complicità era assoluta?
Ricordo con nostalgico piacere quelle ore passate a soddisfare i nostri piaceri, dopo aver a lungo stuzzicato le nostre fantasie… e quella benda di seta nera? Quante volte ti ha fatto perdere il controllo, facendoti sentire completamente mia?
I tuoi sussurri, mentre le mie mani e la mia bocca giocavano con il tuo corpo, riecheggiano ancora nella mia mente… come potrò mai dimenticare le tue improvvise voglie indecenti, che mi hanno a lungo affascinato?
I nostri corpi stretti in un abbraccio mentre il tuo piacere esplodeva improvviso, senza forzature, con naturalezza, sono immagini che non mi abbandoneranno mai.
sarebbe stato fantastico, avrei potuto anche essere solo tuo, come avresti voluto… ma non hai voluto mantenere accesa quella fiamma che alimentava i nostri sospiri…
non si può pretendere di chiudere in una gabbia la passione, deve rimanere libera, come il vento che soffia e che ti arruffa i capelli in un pomeriggio di primavera.
Non diamo tutto per scontato, non facciamoci corrompere dagli stereotipi che ci vengono continuamente proposti e che ci portano verso una vita già scritta, senza vie d’uscita.
Ho voluto credere che tu potessi essere quello che sognavo, una persona senza limiti mentali, ma la tua era solo accondiscendenza, hai sempre sperato di riuscire a riportarmi sui binari di un esistenza che non volevo e la tua maschera si è sciolta… la magia si è interrotta.
Essere anticonformista per davvero è difficile, a volte si è solo un esempio da evitare, altre invece si riscuote un successo, che è dovuto più all’ilarità che provochiamo che non al significato dei nostri gesti. Sono molti quelli che credono di essere diversi, ma in realtà vogliono solo sentirsi al centro dell’attenzione…
il brano di una canzone, di un artista che ha influenzato molto la mia vita dall’adolescenza in poi, diceva “…si vestiva di nuova cultura, cambiava ogni momento, ma quando era nudo, era un uomo dell’ottocento...”, cerchiamo di essere quello che siamo e non cadiamo nello squallore di una vita vissuta per far felici solo gli altri e mai noi stessi, non spezziamoci le ali per paura di rimanere soli… non dobbiamo aver paura della solitudine, può essere una compagna affascinante.
Il tuo dolce ricordo mi accompagnerà sempre, come il dolore che provo quando penso che non potremo più appartenerci…


elsa44 57M/55F

9/6/2005 3:23 am

quando due anime si sono incontrate e appartenute rimarranno unite per sempre... nemmeno il dolore più grande, la delusione più cocente, gli oceani e le catene montuose... nemmeno la signora in nero le dividerà mai...


rm_bella_ 47F
4030 posts
9/6/2005 4:53 pm

Non ho mai letto una cosa cosi bella per una donna, per due anime...impossible a dimenticare...tutti abbiamo la speranza di essere ricordata cosi...


Priapeo 46M

9/7/2005 3:20 am

“…si vestiva di nuova cultura, cambiava ogni momento, ma quando era nudo, era un uomo dell’ottocento...”

Che grandi versi! E' anche meglio: il punto è che da nudi siamo uomini di tutte le epoche a partire dal neanderthal. Forse è per questo che siamo una massa pulsante di contraddizioni. Ed essere anticonformista... beh, la cosa è gia minata alla base se ci si pone il problema di voler essere anticonformisti. Come dici tu la cosa più difficile è esprimerci senza condizionamenti, anche se senza nessun tipo di condizionamento non saremmo mai potuti crescere. Oddio... ma c'è una via d'uscita?

Never argue with an idiot. He brings you down to his level then beats you with experience


nutella1967 49M
32 posts
9/8/2005 10:41 am

in effetti, il bello delle nostre esistenze è che, fortunatamente, ci imbattiamo in situazioni a volte nuove e che non conosciamo... purtroppo in troppi hanno paura di affrontarle le situazioni e qui io ritrovo il personaggio che si atteggia a persona di mentalità aperta e bendisposto nei confronti di tutti, ma che se viene messo di fronte a delle scelte è ben contento di schierarsi dove è più conveniente.
mentre ho conosciuto persone, alle quali non veniva dato più di tanto credito e invece si sono dimostrate un'autentica rivelazione di fronte ad eventi imprevisti... i momenti più intriganti io li ho vissuti con persone dalle quali non mi sarei mai aspettato tanto... rileggendomi ricordo che purtroppo a volte mi capita di giudicare le persone e questo mi infastidisce...


rm_venere069 47F
14 posts
6/10/2006 4:00 am

Mi piace l immagini che citi, del vento che arruffa i capelli in una giornata di primavera........


Become a member to create a blog