autobiografia semiseria  

loveyoubaby76 40F
983 posts
10/5/2005 3:38 pm

Last Read:
4/2/2006 10:22 am

autobiografia semiseria

Lor signori perdoneranno la mia vanita, che mi spinge a credere che l'argomento sia di vostro interesse. Senza di lei mi sentirei un po persa, quindi le devo rispetto. Per non deludervi troppo, vi dico prima che on trattero argomenti erotici. Almeno non credo, l'erotismo in fondo percorre strade particolari, neppure chiudergli le strade e cosa semplice.
In ventinove anni mi sono complicata abbastanza la vita, almeno, cosi pare agli altri. Solo perche' non vado in automobile, non ho un cellulare, non ho la TV non e' detto che viva male. In fin dei conti, questo mio primo computer ed io, stiamo imparando a convivere, anche se ogni tanto perdo la mia proverbiale calma, lo sputazzo, e sento le persone che passano negli studi qui accanto che si chiedono dove sono finiti gli ultras grigi. Non prendetevela a male se quando mi dite strane sigle non vi rispondo: sto affrontando un classico kernel panic, informaticamente parlando. Teoricamente so qualcosa di informatica, per necessita di lavoro. Nel senso che conosco aspetti teorici, quelle strane cose tipo macchina di turing e automi .. cosa avevate capito? subito a malignare, vi ho visti .. sigh. Vero, ci ho messo tre settimane a farmi il login su questo sito. Che fate, mi spiate!??!
Non tediandovi, per il momento, sulla mia infanzia, vengo direttamente ad alcune esperienze significative. I niei genitori, come tutti i genitori, avevano molte speranze in me. Mi iscrissero al conservatorio, pianoforte. Amo il pianoforte. Quando all'esame del decimo anno mi cacciarono, per rispetto dei professori e amor della musica decisi di non suonare piu: non maltrattarla era il massimo che potessi fare.
Come tante brave bimbe, liceo classico e laurea in lettere. Si, si, lo so, non giustifica il fatto di essere completamente antitecnologica. Ma cosa ci volete fare, debbo pur coprire la mia incapacita con qualche scusa. Comunque, gli studi facevano crescere in me l'amore per il mondo antico. Dopo la laurea, dipartimento di archeologia, torino, a studiare ancora un po. E anche qui tesi. Finalmente un futuro davanti, grandi scoperte mi attendevano. mi hanno assunto in una ditta come co.co.co, soliti 900 euro al mese, per metterci del realismo. E' bello, quando in lavori o scavi si trovano reperti archeologici, si interviene. Ed e' una scommessa sempre .. a parte il fatto che devi andare veloce, non frega a essuno, devi solo togliere di torno quelle pietre che danno fastidio. Come? .. no, temo che le mie realazioni non le leggesse nessuno, nel migliore dei casi. Salvo un paio di volte, ma non per merito mio. Allora mi sono licenziata, e ho deciso di continuare gli studi. Lo so, e' una mania, ma a me studiare piace. Rimaneva il dottorato, sarebbe stato perfetto in archeologia o materia affine. Non c'era. Pero', nella zona c'era una bravissima docente di archeologia, e in quella facolta, un dottorato di filosofia del liguaggio. Messe insieme le due cose, eccomi a studiare linguistica. Per cui, se mi chiedono che lingue parlo, rispondo inglese. Mica posso dire aramaico, sanscrito e greco ?!?! Quindi, quando pensate che io sia rimasta indietro, non posso che darvi ragione. Pero' ho molta ironia, sono bravissima a rubare le crostate di mele di nonna papera, ho un'amico che mi ha insegnato a sputazzare a palombella, non sporco


vegasonic 40M
31 posts
10/5/2005 9:05 pm

Ma tra le lingue antiche, i reperti archeologici e le scorribande nella fattoria di nonna papera hai avuto anche modo di relazionarti con l'altro sesso? Da questo punto di vista la tua autobiografia non svela nulla...

stato personale: curioso


nutella1967 49M
32 posts
10/6/2005 12:55 am

studiare... una delle cose più affascinanti, ti fa sentire vivo e non parlo solo dello studio quello delle scuole o delle università, la voglia di capire porta l'uomo ad approfondire molte cose che una volta comprese, creano nuove domande e quindi l'esigenza di avere altre risposte... questa esigenza è enorme nella mia vita, anche se a volte non riesco a farlo, purtroppo l'idiozia dilaga assieme alla banalità di una vita fatta di videofonini e televisori al plasma comprati a 30 euro al mese...


Aroveto 46M

10/6/2005 2:01 am

Difficile commentare sia la precedente inserzione che la presente, ma ci provo. Incredibili una serie di cose, la prima l'onestà delle affermazioni, la seconda che mi aspettavo che i commenti ricevuti fossero di natura più sessuocentrica... Ogni tanto questo sito mi lascia interdetto, perchè a fianco di accompagnatrici più o meno velate, di maniaci più o meno palesi, di profili inventati, si trovano ancora persone vere che non recitano una parte ma cercano di essere onesti con se' stessi e con il prossimo. Se posso permettermi abbiamo più o meno la stessa storia: ottima famiglia di sani imprenditori brianzoli con tanto di titolo nobiliare, tradizionalista, moralista, solida, liberale e liberista, ma quando al termine del liceo chiesi di fare storia, mi fu impedito, e mi diedero delle alternative mooolto allettanti: giurisprudenza, ingegneria, medicina, economia. Wow! Per affinità scelsi la prima, ed alla fine ha finito non solo per piacermi ma anche per divertirmi. In compenso, come te, non capisco nulla di computer, internet, elettronica, webcam, blog: l'altro giorno una tua collega di AdultFriendFinder mi ha detto di chattare su msn. Ho fatto finta di nulla, ma non sapevo cosa fosse e mi sono precipitato a chiedere ad un amico ingegnere che si è poi sbellicato dalle risate: lo aspetto al varco quando dovrà comprarsi la casa... Proseguo in un altro momento, e mi permetteri di aggiungere delle chiose alla tua autobiografia nonchè all'inserzione precedente...Baci


rm_Atatulfo 46M
14 posts
10/6/2005 3:10 am

Se mi insegni a rubare le crostate di nonna papera ti svelo un posto con un sacco di pietre.
Poi non dirmi che non sono generoso!

Bella questa biografia, finalmente qualcosa di non scontato.
Andiamo avanti?
Ho fatto i pop corn e attendo la seconda puntata sul divano


Limeros71 46M

10/6/2005 4:55 am

A aprte il fatto che lo sputazzo a palombella permette, allo sputato, di pararsi il culo (per dirla come il carducci) avanzando di un mezzo metro o poco più (dipende da quant'è alto), devo dire che io sarei quasi disposto a pagare per sentire qualcuno parlarmi in sanscrito (antico, ovvio) o in un qualsiasi dialetto del ceppo ugrofinnico.
Seppure, è vero che anche parlare inglese, specie se correttamente, oggi è cosa rara et preziosa. Soprattutto dal "popolame della rete", paradossalmente eh!

Il "quasi" della disposizione a pagare svanisce come neve al sole se mentre mi si parla di sanscrito si suona il piano. Forte.

PS: non è vero che nessuno guarda il tuo...


Priapeo 46M

10/11/2005 9:10 am

citazione: sono bravissima a rubare le crostate di mele di nonna papera, ho un'amico che mi ha insegnato a sputazzare a palombella

L'importante è tenere le due cose separate. Benvenuta sui blog... vedo che non ti fai pregare dalle parole per portarle a spasso.

Never argue with an idiot. He brings you down to his level then beats you with experience


giankriss 65M
7 posts
10/14/2005 5:54 am

ciao Sam, 1 se sei arrivata al decimo anno di conservatorio, vuol dire che la musica non la maltratti anzi, mi piacerebbe sentirti suonare il pianoforte. 2 non vergognarti di conoscere le cosidette "lingue morte " viene da li il sapere e la cultura dell'umanità.un bacio Gian


martenero 60M
1 post
1/16/2006 10:46 am

kernel panic e test di turing... non male : mai avrei pensato di leggere cose così partendo da un url come quello che ci ospita !
ah la vita, mai dare nulla per scontato...


50hours_a_year 55M

2/5/2006 3:08 pm

In un altro momento avrei cercato di scriverti, ma ho preferito leggerti.
Lascio questo messaggio nel primo tratto della tua "biografia semiseria", per dirti che una traccia di rispetto e di affetto, particolare e pronto alla sublimazione, esiste ormai in me.

E dell'ironia che è insita nel essere umano libero e volonteroso, mi faccio portavoce forte e deciso.

un caro, criptico saluto. M.


YuM403 41M
1174 posts
1/28/2007 1:49 pm

    Quoting Priapeo:
    citazione: sono bravissima a rubare le crostate di mele di nonna papera, ho un'amico che mi ha insegnato a sputazzare a palombella

    L'importante è tenere le due cose separate. Benvenuta sui blog... vedo che non ti fai pregare dalle parole per portarle a spasso.

Non posso che quotarlo..
Se usi XP o Vista i kernel panik sono di regola, fattene una abitudine!
Interessante anche l'amico Limeros accattivante i suo strale.

---------ReMix your life---->

ReMix your life


Become a member to create a blog