Una notte  

loveyoubaby76 40F
983 posts
6/21/2006 2:04 am

Last Read:
8/7/2006 1:15 pm

Una notte


Una notte con te
il mio corpo contro il tuo
sulle mie labbra il tuo sapore
sulla mia pelle il tuo profumo
Domani sara' poi come prima
ma questa notte sara fuori dal tempo
lasciamo la parola ai nostri corpi
finche' la luce non portera' con se gli ultimi sospiri
Solo per questa notte ..

rm_magiclele 37M
58 posts
6/22/2006 11:31 am

ehi loveyoubaby76 sei una poetessa, ho letto il tuo ultimo messaggio mi pareva di volare con le tue parole, di cullarmi come le onde del mare (come Mario dice a Neruda nel libro Il postino di Neruda)..... tanta musicalita' e tanta semplicita' contemporaneamente, dono unico.
Io holetto il tuo blog, di te mi piace molto quello che ho detot poco sopra, e anche il fatot che cerchi linguaggi diversi dal solito, cio' che io non vedente sto proponendo spesso qui.
Speriamo di sentirci, in definitiva i linguaggi diversi si completano.
Spero di continuare anch'io con l'avventura in questo sito e sul mio blog, e magari il piu' lungo possibile..... perche' si sa e' semplicemente un'avventura normale, ma l'impresa eccezionale e' di essere normale (Lucio Dalla).


maschio33enne 43M
6 posts
6/24/2006 6:16 am

Non pensavo potesse esserci una persona come lei in un girone dantesco come questo!
Resista più che può!


prima_o_poi 58M
91 posts
6/26/2006 3:18 pm

Viene caldo solo a leggerti. Non farti vicino, fa troppo caldo.
La tua pelle deve essere sudaticcia e appiccicosa.
va be, faro uno sforzo ...


super82D 33M
2 posts
6/27/2006 9:09 am

hihihi fa ridere sta specie di poesia


loveyoubaby76 40F
292 posts
6/27/2006 2:47 pm

pop, ti capisco

maschio33 .. benvunuto all'inferno


0freemind0 97M

6/28/2006 12:21 pm

Sento il dovere di avvisare la prof! provo a chiamarla:
pronto prof. è Lei? Piacere di fare la sua conoscenza, lo ha saputo, ho chiesto a Lyb di presentarci ma non ha voluto, forse crede di essere l'unica a poter parlare con Lei solo perchè è stata la sua insegnante.
Senta prof, ops mi scusi, la posso chiamare cosi' vero?, grazie. Le premetto che non sono un infame e neanche un giuda, ma è che ho la necessità di riferirLe una cosa che so' e che potrebbe far star male la sua allieva per la quale nutro una rispettoso affetto, prof, la stundente si sta concedendo una scappatella proprio questa notte!
Come? lo sa? l'ha informata che aveva intenzione di starci con il tipo pur sapendo che lui non ha intenzioni serie? ... come dice? è normale? ma prof. da lei non me lo sarei aspettato. Aah capisco, se la si fa con amore non puo' essere considerata una notte di semplice sesso! Un attimo prof.,pero' Dante li ha mandati all'inferno i due amanti o mi sbaglio?? Capisco anche questo! Forse Lei ha ragione, i due erano pure cognati e quindi Dante punisce l'incesto ma questa cosa viene taciuta oggi, erano altri tempi e l'incesto era tenuto in considerazione,COSA? DEVO PRENDERE APPUNTI? va bene mi dia il tempo di prendere carta e penna. Sono pronto.. "Francesca, intarsiando citazioni "deformate e deformanti" riesce a spostare l’attenzione dal vero significato delle sue parole. In sostanza, imposta come se fosse un discorso su amore quella che invece è una franca ammissione di desiderio fisico: lussuria, appunto. Ma non è la sola responsabile dell’equivoco; anche Dante personaggio ha la sua parte di responsabilità, e neppure tanto piccola:

quanti dolci pensier, quanto disio

menò costoro al doloroso passo!

(vv. 113-14)

Ma dimmi: al tempo d’i dolci sospiri

(v. 11.

E’ lui, e solo lui, a usare quell’aggettivo "dolce" che, per le forti connotazioni di cui la storia poetica
lo ha caricato, agisce sulla memoria del lettore in modo analogo a quello delle citazioni guinizzelliane,
imprimendovi cioè una forte marca stilnovisteggiante. E’ l’insieme del comportamento del personaggio Dante a rappresentare uno dei punti di massima equivocità del canto: la sua "tristezza", la partecipazione al dolore dei due dannati, lo svenimento per eccesso di "pietade" sono tanti tasselli di un atteggiamento che ha influenzato in maniera decisiva sia le letture romantico-passionali del passato, sia quelle in chiave etico-letteraria oggi prevalenti. Se Dante si identifica a tal punto con la storia raccontata da Francesca, se tale è la tristezza che essa gli procura, è evidente - così in genere si ragiona - che i processi di identificazione del personaggio nascono da un coinvolgimento dell’autore. Siccome il personaggio è anche un poeta, le ragioni della partecipazione andranno allora cercate nel fatto che Dante si sente implicato in quanto poeta, in quanto corresponsabile."
ok prof. basta, forse ho capito.. .., pero' non crede che a Lyb domattina possa creargli qualche problema questa scappatella? sa soffrire non è bello, avere rimpianti non è bello e questi sentimenti il giorno dopo si dice che si provano!. Beh effettivamente anche il rinunciare a qualcosa che si desidera non è bello, ha ragione.
Prof., La ringrazio, sono consapevole che parlare con me non è la stessa cosa che parlare con la sua allieva, ma le prometto che non la disturbero' spesso, ( me sa che nun la chiamo più, attacca certi pipponi) cerchero' di non importunarla nel mezzo delle sue letture.
Grazie ancora e una notte buona anche a Lei.


rm_nick311059 57M
22 posts
6/28/2006 4:04 pm

e molto importante riuscire a prendere e dare tutto anche solo x una notte, riuscire a far vibrare il parter anche solo sfiorandola con una mano .sei grande love


sweetsexdreams 37M
30 posts
6/29/2006 7:35 am

When somebody wants something you want too

- Stay -

That's what I meant to say or do something. 'Cause you can never really tell when somebody wants something or wants to stay

- sweetsexdreams -


malamela75 41M
61 posts
6/29/2006 10:18 am

parole di chi vive nel ricordo. poca carnalità. poco piacere. poco sudore. non sento pelle contro pelle. respiro su respiro. mani. lingua. denti. gemiti. non sei bagnata mentre scrivi. puro esercizio. il sesso che evochi è lo sfondo sbiadito di immagini e rimpianti che solo tu conosci. puoi trasmettere di più.


loveyoubaby76 40F
292 posts
7/3/2006 12:51 am

Vero malamela, piu semplicemente direi che e' brutta forte
Ogni tanto sono presa del desiderio di far pulizia. E' che le pulizie di casa sono sempre pericolose. Quando si e' presi da sacro fervore, meglio sedersi.

freemind, ricordo alcune cose che la prof diceva
Non perdere troppo tempo con i commentatori, non perdere troppo tempo a spaccare il capello, Dante leggilo e respiralo.

Quando leggemmo il disiato riso
esser basciato da cotanto amante
questi, che mai da me non fia diviso
la bocca mi bascio tutto tremante
Galeotto fu 'l libro e chi lo scrisse
quel giorno piu non vi leggemmo avante

nick .. scusa il ritardo! Come ho detto a malamela, questa e' uscita male Far vibrare il patner, prendere e dare tutto in una notte. Non e' il momento buono per simili pensieri, ho le pile scariche


rm_altopalo152 51M
11 posts
7/3/2006 4:59 pm

Lei,gentile Lyb -proprio perké mi ricordo la tua (oops..) certa "predilizione" per il "LEI" appunto..- E' sempre una Donna..COMPLETA..anima e corpo...Ma il corpo..è sfuggevole quanto l'anima..??


0freemind0 97M

7/4/2006 1:49 am

GAZZO!!!! tu sai che non è un'errore!!
Cara lyb, non è difficile, la bocca si apre, gli zigomi si irrigidiscono e da dendro ci si sente piu' leggeri e spariscono i pensieri.
Non è neanche errore perder tempo con i commentatori. La prof non è infallybile, o forse si?. Respirare i profumi delle stagioni, dei cambiamenti. Respirare per non cessare. Spaccare il capello è un modo di dire che assume una connotazione positiva, ma come lo poni tu.... Odio l'imperativo, è lui che non mi ha fatto fare quello che avrei anche voluto fare!

Mentre che l'uno spirto questo disse,
l'altro piangeva sì, che di pietade
io venni men così com'io morisse;

e caddi come corpo morto cade.


rm_magiclele 37M
58 posts
7/5/2006 11:36 am

visto la passione di queste discussioni e l'argomento di esse ci sta bene un verso di Neruda che riferendosi a Donna Matile dice:
"....nuda sei come la mela....."


50hours_a_year 55M

7/16/2006 6:40 pm

scorre un lieve ed impassibile
momento
è l'ultimo prima di passare
ancora
prima di passare ancora
ad un sogno
che non mi lascerà mai.

E non andare via da me
almeno
per questa notte


rm_magiclele 37M
58 posts
7/20/2006 10:55 am

invece stannotte il pensiero se ne va
ci frega tutti quanti
ma tornera' con sorpresa e con passo ovattato
con i suoi guanti dotato.
Sara' silenzioso ma devastante,
dolce ma permanente,
veloce ma rilassante,
caldo ma dissetante,
vivace ma tenero,
scattante ma duraturo,
e anche se sara' passato,
restera' nel futuro.


Become a member to create a blog