Un pompino  

loveyoubaby76 40F
983 posts
10/17/2005 8:10 am

Last Read:
6/29/2006 3:22 am

Un pompino


Prof, no, subito no! non puo avere qualcosa da obiettare prima che io inizi! Non vale! Mi faccia dire prima. Ma le sembra giusto che io debba riuscire a passare anche le sue obiezioni? Gia e’ un argomento in cui non sono preparata, non puo chiedermi di rimanere nell’ignoranza. Sono pur qui per puttaneggiar anch’io. No, sul puttaneggiar non accetto critiche, lo rivendico come italiano aulico, Dante, Inferno, non ricodo il canto. Me l’ha insegnato lei, quando Dante si scaglia contro la degenerazione di madre chiesa. Desideria? Che c’entra Desideria? Rivoluzione e ubbidienza totale alla vita interiore. Aspetti Prof, e le metto la p grande, perche’ queste obiezioni? Ero semplicemente interessata a mettere la testa a posto .. si, proprio cosi, tecnicamente parlando. Nulla di metafisico ma strettamente fisico. La volta scorsa mi dice che scopo poco e oggi mi maltratta cosi perche ho dei dubbi tecnici, deve ammettere che non e’ cosa semplice avere a che fare con lei, si metta al mio posto. E meno male che nel titolo ho usato il singolare, se mettevo il plurale che mi diceva? Come? Musicalmente parlando va dal lento adagio avvolgente al finale travolgente passando per l’allegro con brio, il vivace ma non troppo ….. aspetti prof!! Aspetti, non ho un problema teorico! Le mani, le uso o no? In che modo, che ne faccio? Impugnatura molto bassa diceva De Sade ... il marchese e’ pur sempre un’autorita ... mani che per nessun motivo arrivano al glande. Glande? Il prepuzio quando si ritira mostra il glande ed il movimento e’ limitato dalla presenza del frenulo? Aspetti Prof, aspetti. De Sade non ha usato glande, frenulo e prepuzio, non l’ho letto ma ne sono sicura. Stiamo parlando di seghe e pompini quindi… ok, al singolare, chiedo scusa, correggero’. In una prima fase tenendo la base della verga tra indice e pollice, con le altre dita che scivolano sui testicoli e .. palle prof, sono palle non testicoli .. poi la mano prende con saldezza la verga, impugnatura alla radice. La bocca .. piano, piano, mi lasci prendere appunti .. non serve a nulla? Perche’ mi dice cosi, sono irrecuperabile? Ma non e’ colpa mia se nessuno ci mette il manuale d’istruzione vicino, si organizzino i signor maschietti, mica posso andare a cercare su google, non passa piu! No prof .. momento di crisi, l’ascolto, l’ho sempre ascoltata con attenzione. Prima pero’ mi vado a succhiare un ghiacciolo al limone, posso? .. ci si adatta prof, meglio di nulla, ne vuole uno anche lei?

Aroveto 46M

10/18/2005 11:45 am

Oh cara! Grazie di cuore: mi sono sganasciato dalle risate. Altro che fare quello per cui stai studiando, dovresti fare la sceneggiatrice di film, o dei testi di zelig! Woody Allen nei momenti di lana grossa non è nessuno in confronto a te, e, come si dice nel milanese, ti fa una sega! Pardon prof, ti masturba in modo figurato. A proposito: il Marchese de Sade non è un autorità sul pompino, anche se in numerose pagine delle sue opere da grafomane allo stadio terminale della follia, ne fa diverse graziose lezioni: l'impugnatura è doppia, correttamente bassa, con due varianti, una mano rigorosamente sull'asta, e una alternativamente sui cabasisi a massaggio o sul didietro a penetrazione. Divieto assoluto di copertura del glande: nelle "120 giornate di sodoma" una delle vittime veniva brutalmente flagellata per aver osato coprirlo, ma d'altro canto aveva 14 anni ed era molto inesperta. Movimento dall'alto verso il basso, poi pennellata verso l'alto e infine aspirazione. Confronterei le tecniche descritte in "Juliette o la fortuna del vizio", con quelle ampiamente narrate in "Justine o le sfortune della virtù". In ogni caso, sopratutto per le principianti, consiglierei vivamente la visione di alcuni film di Selen, dove l'attrice ravennate si merita il titolo di regina del Blow Job. Grazie LYB, era parecchio che non ridevo così mi hai davvero tirato su di morale!


Limeros71 46M

10/19/2005 1:08 am

Il ghiacciolo, tanto più se è al limone, anestetizza.


loveyoubaby76 40F
292 posts
10/19/2005 2:02 pm

Della mano di dietro, a penetrazione non ho parlato per non perdere troppi amanti subito, cosi, in una botta sola. I quattro protagonisti delle 120 giornate non avevano problemi del genere, vista la dotazione degli amanti. La saggezza dei quattro e' dimostrata inoltre dal fatto che mandano tutte le bimbe fare pratica mattutina. Che non ho letto quei libri era mio dovere dirlo alla Prof, ma secondo te, in Fenomenologia dello spirito di Hegel, con l'Io che pensa se stesso, l'Io che pensa il mondo, iomemedesimastessa, che tenevo? La cosa dimostra perlomeno che il mio Io non era Hegeliano, pensava a altro.
Non ti sto a precisare quante favole della botte .. A tale of tub, written for the universal improve ment of mankind .. sono state da me usate al liceo classico sulla falsa riga di quella con cui Swift cercava di difenderci tutti dal Leviathan di Hobbes.
Questo significa che lo stato dei miei libri di filosofia del liceo e' pessimo, e non solo quelli di filosofia a dire il vero.
Prima che il mio amico mi insegnasse a sputazzare a palombella usavo quelli. Il problema con quelli era che gli amici diminuivano anche se, secondo me, dovrebbero ringraziarmi perche il loro incontro con la critica della ragion pura o altri testi simili non si puo dire che sia stato noioso.


rm_PRINCIPE153 41M
9 posts
10/21/2005 12:09 pm

complimenti per il tuo articolo...lo trovo veramente simpatico e divertente...ovviamente non quanto lo saresti tu,ma questa e' un'altra storia.......


prima_o_poi 58M
91 posts
10/21/2005 12:52 pm

La mamma ancora adesso mi dice di mettere la testa a posto!?!? Non ho mai pensato che intendesse quello. Chiedero' spiegazioni


YuM403 41M
1174 posts
1/28/2007 2:42 pm

    Quoting Limeros71:
    Il ghiacciolo, tanto più se è al limone, anestetizza.


-------
Simpatico, divertente, egregio..
------ReMix your life----->

ReMix your life


ilcapitano1963 53M
2 posts
12/22/2008 8:58 am

piu che un ghiacciolo, che gia va di molto bene, si potrebbe optare per un cono gelato al limone.
fa piu trendy!!!


50hours_a_year 55M

1/11/2009 3:11 pm

In una sera come questa che trasuda di arte e grandezza lirica,
mi sei tornata in mente, con forza e non per un solo attimo.
Difficile scrivere e ancor più difficile mettere in musica parole belle come le sue,
come le tue.

Vorrei poter solo per attimo
godere di tanta bravura
per rendere omaggio a te,
con un gesto che resti per sempre,
nel mio tempo,
nel tuo tempo,
per la nostra eternità.

Fu bello sentirti
pur così distante,
pur così per un istante.

Ciao ovunque tu sia, mio ricordo che non voglio dimenticare. M.



Ho licenziato Dio
gettato via un amore
per costruirmi il vuoto
nell'anima e nel cuore.

Le parole che dico
non han più forma né accento
si trasformano i suoni
in un sordo lamento.

Mentre fra gli altri nudi
io striscio verso un fuoco
che illumina i fantasmi
di questo osceno giuoco.

Come potrò dire a mia madre che ho paura?

Chi mi riparlerà
di domani luminosi
dove i muti canteranno
e taceranno i noiosi

quando riascolterò
il vento tra le foglie
sussurrare i silenzi
che la sera raccoglie.

Io che non vedo più
che folletti di vetro
che mi spiano davanti
che mi ridono dietro.

Come potrò dire la mia madre che ho paura?


Become a member to create a blog