Realta e non senso  

loveyoubaby76 40F
983 posts
4/5/2006 11:12 am

Last Read:
6/12/2006 6:18 am

Realta e non senso


Contrariamente alle nostre abituali convinzioni, luoghi comuni, filosofia del buon senso, e altre concrete speculazioni sulla intellegibilita' della quotidiana esistenza, la realta e' ben diversa da come ci appare; e se non fosse che a dirla come mi viene rischierei di essere considerata, nelle migliori delle ipotesi, una veggente visionaria, non avrei difficolta' nel sostenere, senza scrupoli, che non solo e' diversa, ma e' sicuramente l'opposto di cio che tanto naturalmente siamo soliti descrivere o chiamare vita.
Certa di questo principio, da me accettato sin dalla tenera eta, senza nessun bisogno di doverlo legittimare con qualche deformazione scientifica, e confidando dunque, per la sua validita', soltanto nel conforto della mia esclusiva e forse troppo ingenua filosofia, mi sono lasciata vivere addosso dissapori familiari e amori pericolosi, principi universali di politica e teorie macrobiotiche, consigli indubbiamente inaccettabili e eredita mometarie polverizzanti senza battere ciglio. Tanto negativa era la mia giornata, altrettanto era forte la mia fede in una essenza che sarebbe stata ben protetta dai semplici concetti che sopra vi ho esposto.
La inattaccabilita della nostra vera natura dalla falsita della vita quotidiana si presentava, con la puntualita di una cambiale, appena il mio cervello dava segni di una pur innocente attivita onirica. Si poteva affermare, in tutta onesta',e chi si fosse dato la briga di conoscermi veramente avrebbe potuto confermare, che la mia veglia e il sonno erano puramente casuali ed esterne allo svolgersi dei giorni, delle stagioni, delle trasformazioni sociali. Ero, per usare un'immagine cara agli illuminati di ogni partito, all'oscuro di tutto.
E se non fosse che accidalmente mi capito' in mano un libro di Ocar Wilde, che lessi di un fiato e con assoluta noncuranza, non avrei costretto le mie dita a digitare su questa tastiera. A quale proposito, obiettera' un lettore acuto e disincantato che non ha trovato per nulla difficile seguire il mio discorso fino qui, trascrivere sul blog cose inutili in quanto false?
Vorrei chiarire subito a scanso di equivoci al mio incauto critico, che cio che e' falso, ben poche volte si e'rivelato inutile, e che comunque, inutilita' per inutilita' potevo, invece di girovagare fra cadaveri odiosi, inventarmeli di sana pianta. L'operazione non mi sarebbe costata molto e infatti, un semplice sguardo alla dinamica psicologica ed economica delle cose del mondo, mi stimolo' a seguire senza timori la mia via . Se tutto era trasformato, devo ammetterlo, con una certa cura da chi di dovere, e ora ci si trovava tutti a vivere le nostre attese in un mondo rovesciato, cosi come fa chi aspetta alle stazioni di sole partenze, era venuto il momento di chiamare le cose con il proprio nome. In un mondo al contrario, in un totale non-senso, il reale diventa necessariamente l'ignoto e cio' che non si conosce il senso. Mi sembrava ovvio stabilire un criterio chiaro di identificazione, al fine dichiarato di leggere la realta ...
.... lyb, lyb ... Dica prof? ... Basta, per oggi basta, ok? .. prof, perche' dice cosi? Non ho pastrocchiato l'italiano neanche un po ?!?! Non mi sono inventata termini, ho gironzolato con abiti da suora, non ho maltrattato i verbi, non l'ho infarcito di non senso, non mi sono incamminata su pericolosi sentieri filosofici e psicologici, ho deposto gli aggettivi dolcemente, il soggetto faceva la sua parte, con i predicati .. uffa!!!!!!!!!!

prima_o_poi 58M
91 posts
4/6/2006 6:46 am

Dai un bacio alla prof per me.


rm_karascio 36M
6 posts
4/6/2006 5:09 pm

kiss my ass.


angel3280g 36F

4/7/2006 6:11 am

Come si fa ad imparare a scrivere cosi? Con l'italiano ho sempre avuto problemi. Non so se la prof ha ragione o no, ma mi piacerebbe poter decidere come scrivere.
Qui ho dovuto interrompere e ricominciare da capo tre volte. L'ho anche riletto e non ho ancora capito


50hours_a_year 55M

4/8/2006 5:39 pm

Ma insomma questa professoressa non è mai contenta...
... non è che le manca qualche uomo nelle notti che si ostina a passare a contare le pecore ?!?!?!?


ndr57 59M

4/10/2006 12:05 am

La mia impressione, che a suo tempo ti ho comunicata, era giusta. Il tuo mondo di trasgressione è gentile e sereno. Cosa manca alla prof. e alla studentessa? Non voglio azzardare nessuna ipotesi. La complessità dell'intelligenza, delle sensazioni, meritano rispetto e vorrebbero conoscenza.
Ciao


loveyoubaby76 40F
292 posts
4/11/2006 12:11 am

karascio ?!?!?!? scrivi ?!?!?!?
angel, quando l'hai capito, ehm, me lo spieghi?
pop, avevamo gia appurato che sei stronzo, vero?
50years_a_hour ... guarda, sulla prof e' gia stato detto di tutto. E poi ancora di piu. E' una tipa sfuggente, dice e non dice, anzi, soprattutto non dice. Posso pero dirti una cosa: conoscendo il suo pensiero filosofico posso assicurarti che lei tra cinismo, stoicismo, illuminismo, materialismo storico, epicureismo e quant'altro lei ha sempre avuto pochi dubbi: sceglie il pensiero greco evitando ogni influenza ebraica e porta avanti una sua personale visione di epicureismo, con molti ingredienti cinici.


rm_mxgoduria 55M
2 posts
4/13/2006 6:25 pm

…a quanto pare, sei la prima persona sensata (per i miei gusti di cispadano, decisamente troppo) che ho incontrato nel sito. È successo quando ho letto la tua risposta a ndr57 (“alle ragazze del sito chiedo”, che mi ha fatto venir voglia di leggere il tuo blog e la tua presentazione. Prima non ero mai entrato in un blog o in una chat, l’idea di fingere di parlare con qualcuno mi fa un po’ senso…
Mi sono iscritto al sito una ventina di giorni fa perché dopo anni di convivenza, altri di sfinimento ed altri ancora di ascesi più o meno volontaria, coronati dalla fine ingloriosa di un lungo, (im)paziente ma a tratti giocoso corteggiamento a una ragazza (quasi tua concittadina), che mi aveva preso dal plesso solare fino alle più remote periferie psicofisiche, - da qualche mese fra budella e cervello mi scorre una lava rossocupa di voglia che nun me fa’ campa’, per quanto mi sfinisca da me: almeno tre volte al giorno mi serve TUTTO un corpo di giovane donna a cui serva altrettanto TUTTO il mio corpo.

...così, curiosando fra le pornospam, un bel giorno trovo questo sito.
Prima sono stato sommerso di annunci-cupido che dicevano “queste aspettano solo la tua prima mossa”: io mi sono mosso ma quelle pare che stiano ancora aspettando...

Fra i giovedì e i sabati, quando sono a casa, ho scritto e riscritto la presentazione quasi con la stessa concentrazione/assenza che da 25 anni mi regala ogni tanto un ciuffo di versi, cercando di entrare in sintonia con il linguaggio delle ragazze che m’intrigavano di più senza rinunciare a un grammo di schiettezza. Poi da qualche giorno ho mandato qualche mail, ed è leggendo la discussione iniziata da ndr57 che ho capito come la faccenda sia miserabilmente complicata e sontuosamente semplice.

Stronzo che sono!, ma se nessuno mai in nessun dove e per nessun motivo (salvo il potere e i soldi) dà la minima importanza alle parole sue e a quelle degli altri, perché cazzofica dovrebbe farlo dietro i quarantasettemiladuecentododici paraventi multizerospermediatici di un sito pseudoerotico…

Va be’, però questo non mi sembra proprio il caso tuo, anzi: mi sembri proprio della nostra razza, di quelli che “danno troppo peso alle parole” perché 1) dietro-sopra-sotto le parole stanno i fatti, che nella migliore delle ipotesi riescono solo a nascondere; 2) in tutti gli altri casi, le parole SONO fatti, talvolta anche importanti (quindi dissento radicalmente da te sulla parola ‘carne’, che come fatto ha il merito di corrispondere appieno all’altro fatto che designa, diversamente ad es. dalla parola ‘sesso’, che oltre ad essere tra le più bigotte mai piovute in un vocabolario, evoca monotonie interminabili come la sequela di sibilanti che la esala).

Ragion per cui, se hai voglia di dare un’occhiata alla mia pagina, mi piacerebbe sapere cosa ne pensi. E chissà che uno di questi giorni non sfugga al tuo cestino una mail del tipo “chiamami XXXXXXXXXX”…

Pace alla tua mente, senso alla tua, nostra? carne

Mx


rm_mxgoduria 55M
2 posts
4/13/2006 6:28 pm

ps: no, ne ho appena conosciuta una addirittura più sensata di te: chudasi, di dheli

baci

mx


fortune_six 46M

4/17/2006 3:05 am

Ottimo esercizio di stile, bellezza! Anche se, come hai sottolineato un dì, vien voglia di leggerti solo perchè scrivi bene... Al pari di 50H, ma con un distinguo: non capisco da dove vieni e dove sei diretta, semplicemente ti vedo passare, ma fermarti è impensabile. Dimmi che trascrivi solo le tue visioni oniriche, così mi tranquilizzo. Sai, ho bisogno di certezze, io! tipo che mi ami e che non mi lascerai mai o che mi odi e a vivere con me mai ci hai pensato... Ma l'impalpabile indifferenza al chi, come, cosa, dove, perchè, ti prego, quella no!

Dimenticato69


rm_Curiosauro 43M
3 posts
4/17/2006 12:38 pm

Beh, che dire...innanzitutto che tra qualche giorno terminerà la possibilità di scriverti ancora, e finora il tuo blog è il migliore in assoluto di tutti quelli visitati. E condividevo con te la convinzione che la realtà non può essere quella che percepiamo ogni giorno ( chissà quanti casi di miopia infantile sono di origine pscosomatica...). Sfortunatamente per me, il mio professore insegna logica matematica, non letteratura, e una volta stabilito che su dio non si può contare per eventuali riscatti, beh, mi ha costretto ad accantonarlo. Vabbè, se dovesse interessare a qualcuno scriverei un blog anch'io.
Grazie ancora
Bye


Demone_Interiore 47M

4/18/2006 7:37 am

Ti addentri nel sito, e scopri blog, post, commenti, domande, risposte e in molti di essi sei presente. A parte l'indiscutibile dono dell'ubiquità, ti porgo i miei più sinceri complimenti. Anche se mi hai gettato nella più cupa disperazione. Padre padre! Perchè mi hai abbandonato? Ora più che mai abbisogno del tuo portentoso aiuto allo scopo di affrontare l'impari lotta, che sicuramente mi vedrà soccombente, con la superba mente di questa stravagante fanciulla dall'impeccabile sintassi e dai raffinati gusti letterari... Ed anche l'elfica schiera di commentatori non è da meno! Ebbene: è un circolo ellenistico chiuso ove si è ammessi dopo aver superato qualcosa di analogo alle dodici fatiche di Ercole, oppure qualunque mortale può osar incrociare le spade con i suoi adepti? Con ammirazione. D.I.


loveyoubaby76 40F
292 posts
4/20/2006 3:05 am

fortune, era esercizio di stile, verissimo, con la solita spolverata di ironia. Ne voleva essere altro. Sull'indifferenza pero' mi lasci perplessa. In fin dei conti, sebbene con sforzo, ti comprendo, molto da leggere, ho detto quel che penso su una infinita' di argomenti. Ho detto le mie opinioni politiche, cio’ che amo e cio ‘che non amo, ho manifestato il mio modo di intendere l'umorismo e l'erotismo. Ho raccontato la mia storia tra universita, macchine fotografiche, reperti d'archeologia. Ho manifestato il mio amore per la storia, e quanto filosofia, psicanalisi, psicologia siano poco legate a me. Sono intervenuta su blog e rivista quando non ero s'accordo con chi scriveva e ho detto la mia. Ho parlato dei miei gusti musicali, seppur in poche righe, di amore libero, di tutto e di piu Nelle mail che ho scambiato con diverse persone, ho manifestato la mia piu totale avversione storica, politica e culturale con "questo mondo" cosi come e'. Ne ho sparlato anche sul tuo blog. Possibile che sia cosi evanescente? Certo, nei post dove mi lascio prendere dal mio amore per il surrealismo, che ci posso fare, amo Artaud, Breton, Picasso, capisco che divento come dici tu. Ma in generale non mi sembra vero O meglio, lo ripeto, non sono io che sto cosi' lontano dagli altri .... spesso sono gli "altri" che preferiscono mettermi in un luogo inarrivabile. La strana idea, "che bisogna essere alla mia altezza", frase ambigua e strana, che da anni vedo gironzolare nella testa di chi spesso ho vicino, ha fatto il paio con quella "e' solo una troia". Sono preparata nel settore, trentanni d'esperienza

Mx, benche' io ami le parole, giochi con le parole, sia immersa nelle parole, debbo dire che nella mia vita hanno spesso avuto un ruolo secondario. Probabilmente qui su AdultFriendFinder, dove girano solo parole, appare il contrario ma posso provarlo L’amore per le parole, mi fa tener conto, che il primo problema della semantica, e’ definire cos’e la semantica Ci sono contesti in cui ha senso precisare le differenze, ed altri contesti in cui non lo e’. Se vuoi facciamo partire una discussione su carne e sesso, erotismo, sensualita’, sessualita’, amore, desiderio, fantasia. Non precisando il contesto non se ne viene fuori, ci si puo perdere in mille rivoli. Un amante dell’hardware del cervello, incomincera’ a discutere di come il livello animale del cervello sia il primo e piu profondo, i genetisti mostrerebbero quanto il riprodursi sia l’unica cosa importante, gli psicoanalisti metterebbero in risalto il legame tra quelle cose ed il livello cosciente e prima di partire la discussione ne avremmo gia due palle
Tutti loro, farebbero il loro mestiere, quello che dicono e’ sicuramente valido per certi scopi, giocarci con disinvoltura prendendo frasi qua e la’ porta sempre ad assurdi. Sicuramente, quello che intendevo io con “carne” nel punto in cui l’ho scritto, nel contesto in cui l’ho scritto, era chiarissimo. Se vuoi sono piu chiara: gran parte delle persone che frequentano questo sito lo fanno con la stessa mentalita’ con cui si va a puttane e parlano di tabu’ femminili senza sapere cosa e’ un tabu. Senza tabu non esisterebbero ne uomini ne donne, perche’ i tabu sono semplicemente la storia dell’umanita e
immaginare rapporti al di fuori della storia e’ semplicemente impossibile. Dalla storia dipende il significato di cose come giusto, sbagliato, brutto, bello. E poiche’ questo sito e’ un aspetto del nostro mondo, valgono tutte le stesse regole, con alcuni aspetti da circo in piu.
Uffa … eppoi la sfiga, scrivi il post e dopo 3 min scopri che c’e’ di meglio : (
Dimmi il nome, cosi la leggo anch’io : )

Demone, ".. con la superba mente di questa stravagante fanciulla dall'impeccabile sintassi e dai raffinati gusti letterari .. " , evvai!! ... fa come se fossi a casa tua. Chissa perche mi e' venuta in mente una frase, dovuta a Socrate, Platone o Pinot il fre (Giuseppe il fabbro) che diceva "... le' acse cus fa al doni, u diva culla' cu surtiva cun la pulenta an sil mur .."
(NdT: e' cosi che si trattano le donne, diceva quello che usciva con la polenta sulla faccia)
Faccio sempre fatica a riconoscere Walt Whitman in italiano, giusto per dirti l’attimo d’indecisione che mi ha provocato il leggere il tuo profilo. Tra l'altro, quello ed altre cose del profilo mi hanno fatto pensare ad un altro tipo di mia conoscenza

ndr, cosa manca? grumble grumble, la prof adora le fragole, quelle piccole e gustose, non quelle modello patata colorata di rosso di adesso! A primavera vuole le fragole.

Curiosauro, ehm, ecco, sob. Vedi .. sono indecisa se darti una risposta o no. Cioe', nel senso che, dovrei dirti che ....... mi hanno offerto la possibilita' di tenere un corso universitario di logica matematica come docente esterno. Adesso non passi piu sul mio blog? Logica e linguistica sono fratello e sorella, il corso di linguaggi formali che si tiene normalmente ad informatica dimostra la completa equivalenza tra un automa a pila ed una grammatica libera da contesto. Come? a questo punto proprio non passa piu nessuno? .. Strasob!!!!!

E tu POP non ricominciare, non ho antenati prussiani, ok?


Become a member to create a blog