requiem  

fortune_six 47M
83 posts
5/19/2006 4:13 pm

Last Read:
6/8/2006 2:26 pm

requiem

Che strano, è come essere al cinema e guardare il film con gli occhiali per gli effetti in 3D.
I confini dello schermo si annullano e tutto diventa reale. E sembra di starci dentro. E non davanti o di lato o, che ne so, in piedi perché la sala è piena. Ma dentro.

Mi sono addormentato di nuovo davanti al televisore. Certo che la disoccupazione a tempo indeterminato ha i suoi pregi: c’è più spazio per dormire, tra un bicchiere e l’altro… Avevo appuntamento con la solita bionda al bar, una doppio malto per un mezzo uomo. Meglio così, il servizio non è mai all’altezza se di cognome non fai Rossi ma Mendez: di professione migrante. E in fondo preferisco il rhum alla birra, questione di cultura. Allora mi sveglio, a non so quale ora del giorno, con la sigla di coda di quella fiction americana che va tanto di moda alla televisione, come si chiama? Ah, ecco: shoot to kill. Nausea. Così decido che oggi uscirò di casa con un cattivo presentimento, come quando sai che non devi andare in quel posto particolare perché ti potrebbe succedere qualcosa. Sì, insomma, uno stupido presentimento. Tutta colpa di quei tombaroli del sospetto, gente di pancia che ama il prossimo suo a patto che si lavi e respiri con discrezione. E tutta colpa di certi becchini che macellano Dio, saltando per aria più spesso di quanto io salti i pasti. Sempre. Maledette sensazioni! Almeno la paura ha il suo oggetto, l’angoscia solo presagi. Ecco, prendo il cappotto ed esco a respirare. Faccio qualche passo e mi fermo davanti alla vetrina dell‘armeria. Devono fare affari in questo periodo, guarda come è stata tirata a lucido, ci si può specchiare dentro come nei pavimenti delle toilette da pubblicità. Guardati, maledizione, sembri proprio un tipo strano, pelle scura e cappotto in piena primavera, quasi sei sospetto pure a te stesso. Che faccio, corro a denunciarmi? Sorrido gelido, come il sudore. D’accordo, pessima battuta.

Via, via da qui. Via da questo ghetto, via dalla miseria, quella della mancanza di sogni, via dalla paura di essere troppo scuro o troppo poco local. Via e basta. Soprattutto l‘aria, dov’è finita tutta l’aria? Scendo in strada per respirare e i polmoni sono vuoti. Nemmeno l’aria mi è rimasta. Su, dai! cammina più veloce, corri a riprendertela. Fallo! L’aria, la vita, entrambe. È una giornata storta. Davvero. Qualcuno, una volta, mi disse di essere certo che non vi fosse alcun fondo al fondo. Pensavo, questo è fatto, come tutti quelli che si fermano in questo quartiere a bersi tre quarti di esistenza in uno di alcol. Adesso so che l’unico vero fondo, che anche quel tizio avrebbe accettato, è la resa incondizionata al destino. Tutto mi appartiene tranne ciò che deve accadere.

Il destino come un film, certo. Con un finale di vita da film, con me stesso nel ruolo del protagonista. Perché così sono andati i fatti.

Cammino veloce lungo il marciapiede. E mi volto indietro con la paranoica sensazione che tutto il mondo si stia sciogliendo alle mie spalle. Respiro a fatica, trasudo angoscia. Tremo dal freddo. E il presentimento si fa grido: fermatelo, è uno di quelli!

Paura.
Non mi fermo.
Le tempie che pulsano danno il ritmo alle gambe che corrono.
Non mi fermo.
Il mondo non esiste più, conta solo la salvezza. Ma dove?
Non mi fermo.
Sottoterra, aspettando che il nulla passi sopra e non mi veda.
Non mi fermo.
Fuggo e gridano, non so cosa gridano. Non c’è più tempo! Più veloce!
Non mi fermo.
Salto le barriere, scendo le scale, inciampo, mi sono addosso. Chi? Cosa?
Terrorelatestafamalemimancalariaio…

Bang! Bang! Bang! Bang! Bang!

Che strano, è come essere al cinema e guardare il film con gli occhiali per gli effetti a 3D.
I confini dello schermo si annullano e tutto diventa reale. E sembra di starci dentro. E non davanti o di lato o, che ne so, in piedi perché la sala è piena. Ma dentro.

E l’indifferenza fa male. Da morire.


rm_bellastoria 47M
34 posts
5/22/2006 4:49 am

complimenti vecchio. forse uscrire da quello che è gia ,in teoria ,scritto nel tuo caso è proprio scrivere....non so le tue aspirazioni ma nella scrittura hai talento!complimenti ancora.


abbondante 45F
34 posts
5/22/2006 4:11 pm

mhhhh esercizio di stile?


malamela75 41M
61 posts
5/27/2006 4:18 am

qualcuno ha detto che il sospetto è l'anticamera della colpa... dunque sei colpevole!... cos'ha di tanto tremendo l'indifferenza? forse è l'unica maniera in cui questo mondo potrà migliorare, anche se a dirti il vero non credo in una evoluzione finalistica in positivo... tutti a ritenere che l'essere umano sia la gemma del creato! superbia da animale poco evoluto, ma come sempre a pensare sono in pochi ma opinioni vogliono averne tutti ...dunque corri, scappa, l'angoscia tanto è più leggera! difficle da seminare...su una cosa concordo, la vita è migliore vista dal fondo di un bicchiere... è eccellente qualsiasi cosa ottunda i sensi... e figurati che qualcuno saccentemente sostiene che noi siamo ad immagine e somiglianza di Dio! ...come fare a non esssere ateo! o per lo meno agnostico! o almeno sinceramente egoista!...chi si fa saltare in aria? a mio giudizio è un bel modo per morire, è il suo! ...se avrò la sfortuna di trovarmi nei pressi morirò anch'io o peggio sarò mutilato, e con questo? cosa cambia? ...località turistica oggetto di attacco terroristico, 15 morti! ...sconto comitiva per 7 giorni tutto incluso! sbarco di clandestini in massa ...nuova assicurazione di stato per la vendita di armi al paese di provenienza... fosse ancora vivo Gandhi... gli sparerei io stesso... la nonviolenza! e come dire la noumanità!... si sdraiasse ora davanti ad un escavatore di qualche multinazionale! ...e pensare che c'è persino gente che tortura e sevizia i gatti! i migliori amici dell'uomo, come lui eleganti, oscuri e sadici! ...per questo preferiamo i cani... cuccia! e lui giù ...vieni! e lui arriva.... e se piscia sul tappeto sono pure botte!


Become a member to create a blog