Matrimonio all'italiana  

fortune_six 47M
83 posts
7/30/2006 6:06 am
Matrimonio all'italiana

Chi sono?

Cosa sono diventato?

Una bandiera buona ad ogni stagione?

Un individuo da piazzare lì dove il buco della maglia non dà scampo all’uniformità dell’intero?

Ciao a tutti, mi chiamo Xxx, ho trentasei anni e lavoro come toppa umana al tendone del circocittorio.

Sono un invitato invisibile a un matrimonio fasullo, tra persone che non si amano. Un matrimonio d’interesse organizzato per compiacere un pubblico non esigente, mediocre, eppure affamato di sogni esauditi da una raccolta punti. Hanno scelto il mio vestito; hanno messo le loro parole nella mia bocca, affinchè, dicono, il mio talento - sempre che sia riconosciuto - non porti disarmonia nell’insieme. Insieme? O, piuttosto, coagulo. O ammasso o mucchio o branco. Di pecore condotte al pascolo, disposte su file dalla muta dei cani dall’organizzazione. Vorrei ribellarmi belando. Ma ho uno stile, per Dio! E guidare l’assalto al pastore, incitando i vessati di tutti i finti matrimoni del mondo, al suono tremulo e monosillabico di un beee… no, preferisco davvero rivoltarmi dentro, girare il mio orgoglio per trecentosessanta gradi e alla fine tornare allo stato ovinide, ma soddisfatto di avere combattuto a fianco degli ultimi romantici, contro i titani dell’inciucio. Battuto, certo, machisenefrega! Sono di nuovo un io, La Pecora, non una pecora.

Oppure una comparsa, retribuita a bianchi pizzini sporcati dal nero di un “pagherò” che mai sarà evaso.

Ciack! Indulto matrimoniale: prima! Avanti il gregge…


Become a member to create a blog