la nebbia  

angelgirllove75 42F
78 posts
10/25/2005 3:38 am

Last Read:
3/5/2006 9:27 pm

la nebbia


E' arrivato fine ottobre e la nebbia inizia a farsi vedere su milano avvolgendo la città in una magica atmosfera di pace e tranquillità...
Ho sempre desiderato passeggiare tra la nebbia in un parco passando così accanto a gente che non mi può vedere...
Il parco sembra la culla della solitudine coperto dalla nebbia ma io sapevo che sarebbe successo qualcosa di veramente particolare...
Dopo meno di mezz'ora che passeggiavo tranquilla andai a sbattere contro una giovane ragazza dai riccioli biondi dorati, chiesi scusa per la mia sbadataggine, lei mi sorrise era con un uomo.
Mi rimisi a camminare, la coppia mi seguiva li sentivo parlare, iniziavo a sentirmi angosciata, qualcosa mi turbava...
Ad un tratto sentii delle unghie affilate conficcarsi nel mio braccio e una voce che mi disse "Aspetta avremmo una proposta da farti" era la voce suadente della donna.
Rimasi stupita e la curiosità mi spinse a rispondere "di che si tratta?"
Lei tranquillamente mi disse"la nebbia ha uno strano effetto sul mio compagno, lo eccita e adesso desidera avere un rapporto con una sconosciuta"
Rimasi talmente tanto allibita che non mi accorsi che l'uomo si mise dietro di me e mi afferrò per i capelli trascinandomi con forza sull'erba bagnata mettendosi a cavalcioni su di me...
Cercavo di alzare il bacino di divincolarmi ma niente ebbe successo mi misi ad urlare ma la ragazza mi coprì la bocca con le sue calze autoreggenti...
L'uomo mi strappò la camicetta e infilò una mano sotto la mia gonna per far fare la stessa fine alle mie mutandine e ci riuscì...
Ad un tratto sentii altre mani sui miei seni inturgiditi dall'umidità della nebbia, la sorpresa fu talmente tanta che non sentivo più l'uomo ma quelle mani sottili e delicate che mi afferravano i capezzoli e me li strizzavano... La sua bocca me ne succhiò uno facendomi quasi gemere...
Un calore eccitante invase il mio corpo la lingua della ragazza si insinuò nella mia più profonda femminilità, il piacere era immenso,i suoi capelli si strusciavano contro il mio ventre, l'uomo mi riempì la bocca col suo pene eccitato.
Il mio bacino si alzava e abbassava freneticamente per i gli spasmi di piacere che mi si diffondevano.
La sua lingua così calda succosa mi faceva impazzire, gliela riempii del mio succo mentre l'uomo riempiva la mia...
Lei alzò la testa si avvicinò alle mie labbra e mi baciò mischiando così lo sperma dell'uomo con il mio succo ancora caldo e dolce...

Aroveto 46M

10/25/2005 10:49 am

Nebbia. Nebbia. Nebbia. Esperienza con la nebbia... Mi rammento di una volta che rimasi con una gomma a terra dalle parti dello stadio di Monza dove ci sono più prostitute e trans di pali della luce. Era sera tardissimo, sciocco fradicio, con indosso un soprabito bianco beige modello molestatore di bambine all'uscita da scuola, la macchina sbanda e accosto, scendo e noto che la gomma anteriore sinistra è andata. Devo tornare a casa: se mi beccano gli sbirri infradiciato così ritirano la patente anche ai miei pronipoti. Cerco di tirare fuori dal bagagliaio la ruota ma è già tanto se so dove sia il bagagliaio, figuriamoci di mettere il cric. Ad un certo punto mi metto a piagnucolare come uno scolaretto fino a quando il trans che sta lì vicino, bel pezzo di figliola se non avesse più attributi di me e voi messi assieme, impietosito ed ilare sino alle lacrime, vestito con minigonna raso bernarda - se l'avesse ovviamente - autoreggenti, e top semitrasparente, si avvicina e mi da una gomitata: scansati che ci penso io. Io ebbro, umiliato, derelitto, mi scanso: alla fine il trans toglie la ruota dalla macchina, la solleva col cric, me la cambia con una rapidità che mi fa dubitare se non fosse stato tecnico del team Ferrari, e dopo essersi educatamente pulito le mani nei pantaloni di pelle mi dice: ecco fatto. Da bravo gentiluomo rispondo: grazie infinite! Come faccio a sdebitarmi? Lui/lei mi sorride: un modo ci sarebbe. E lo dice con fare ammiccante. Nebbia. Buio. Amnesia. La mattina mi sveglio nel mio letto mi ficco le mani sotto le lenzuola e scopro che il mio amico è ancora avvolto da un preservativo. Ma il terrore incalza, un dubbio atroce mi assale, e con l'altra mano controllo un'orifizio che mi è molto caro. Un sospiro di leggerezza sale e mi riaddormento...


Intentions84 32M
2 posts
10/26/2005 1:10 am

Che bello sarebbe incontrare una donna come te... Diversa dalla moltitudine d persone che s vedono e con cui s parla ogni giorno!!!


loveyoubaby76 40F
292 posts
10/26/2005 1:25 am

Aggiungo le mie labbra sulla tua bocca


rm_corry12 51M

10/26/2005 1:50 am

Swirling fog.....has a mystery...meetings can be confused...can be intriguing....
l'idea di vedere ma non vedere....e intrigant...toccare...sentire qualcuno...naked skin...con le nebbia intorno...


rm_antology007 37M
1 post
10/26/2005 7:41 am

Certo la tua fantasia è qualcosa di eccezionale...Non solo...trovare una donna che racconti le proprie emozioni...i propri pensieri così spontaneamente è qualcosa di molto raro. Penso che conoscerti e leggere i tuoi racconti sia davvero interessante ed emozionante.
Sai, noi uomini veniamo sempre un po' esclusi dalle indiscrezioni delle donne, il che spesso comporta delle incomprensioni tra i due sessi. Quindi scrivi!


falegname1966 50M
1 post
10/26/2005 2:14 pm

Leggere questo mi eccita in maniera totale,ma peccato che sia solo una storia da leggere,preferirei trovarmici!!!


fireinmybody1 43M
9 posts
10/27/2005 11:52 pm

DIVIN RACCONTO,DIVINA DEA!

BELLISSIMISSIMO!

paul


istantediquiete 41M

11/15/2005 7:52 am

Ho letto questo ed anche tutti gli altri racconti, sono davvero molto belli, racontati molto bene, con un bel linguaggio mai volgare ma sempre intigante e coinvolgente.
Sei davvero brava a raccontare situazioni, gesti ed emozioni.
Complimenti


istantediquiete 41M

11/15/2005 7:53 am

Ho letto questo ed anche tutti gli altri racconti, sono davvero molto belli, raccontati molto bene, con un bel linguaggio mai volgare ma sempre intigante e coinvolgente.
Sei davvero brava a raccontare situazioni, gesti ed emozioni.
Complimenti


saghi1982 34M
3 posts
11/22/2005 1:33 pm

ti prego incontriamoci anche noi due nella nebbia !!!!!!!!!!!!! sono qui che mi vibra il petto perchè sono convinto che insieme potremo fare pazzie!! naturalmente vorrei almeno la possibilità di riuscire a dimostrartelo


Barnaba8 70M
1 post
11/25/2005 8:06 am

Eccellente racconto. Puoi diventare una scrittrice famosa. Ti ho letto di botto.Devi avere una bella mente. Devi vivere la tua vita molto intensamente. Mi farebbe piacere conoscerti di persona. Se vuoi ti manderò una mia foto. Sono altrettanto interessante quanto te. Se non ha un proseguimento questa mia missiva ti auguro di tutto cuore di avere ciò
che vuoi della vita. Ciao.

Un tuo ammiratore mentale
Sosia di Ernest Hemingway!

B.


pikart82 34M

11/29/2005 9:43 pm

ti faro eccitare io chiamami


budino2005 44M
2 posts
12/4/2005 5:57 am

Ti andrebbe di pubblicare i tuoi racconti insieme? pensaci e fammi sapere, non voglio giocare o altro (per il momento) mi interessano molto i tuoi racconti.
Ciao


rm_pittore69 47M
7 posts
12/22/2005 5:36 am

e' sempre un piacere leggerti.....bella la tua storia come sempre del resto...
ciao e al tuo prossimo racconto....


alexviglia81 35M
1 post
12/28/2005 6:56 am

Bellissimi i tuoi racconti, devi assolutamente contattarmi con msn
AdultFriendFinder
Ciaooo!


rm_edward1803 49M
14 posts
1/5/2006 4:41 am

ciao
mi sembra di capire dai tuoi racconti che ami essere leggermente sottomessa,io sono un master e potrei aiutarti a realizzare le tue fantasie.
potrei iniziarti al ticling,un preliminare che prevede che ti porti all'orgasmo senza avere contatti con il tuo sesso,ma te dovrai essere bendata e non avermi mai visto prima
aspetto tue notizie
benefit183chiocciolavirgilio.it


malthus88 36M
31 posts
1/7/2006 3:31 pm

Brava veramente sexy....contattami


malthus88 36M
31 posts
1/7/2006 3:34 pm

brava femmina molto sexy...contattiamoci


rm_strammer44 55M
3 posts
1/17/2006 11:30 pm

e stupendo mi ecita


Moresco76 40M

2/4/2006 7:37 pm

La nebbia curioso, la nebbia avvolge, copre, nasconde...come nascosta è la tua fantasia che per realizzarsi deve consumarsi al riparo da occhi indiscreti, inquisitori...curioso. Se avessi un amica di larghe vedute, aspetterei la nebbia per venirti a trovare e ti porterei sul primo prato che incontriamo...chissà, magari una la trovo, oopure la conosci tu


rm_travelboyy 41M

2/8/2006 12:48 am

se a letto sei brava come scrivi chi ti incontra è davvero fortunato
baci


orsetto612 55M

2/18/2006 3:42 pm

bellissimi....un bacione


rm_setna2 38M
202 posts
10/10/2006 4:49 pm

arf, arf, arf, arf, auuuuuuuuuuuhh!


nastrorco 41M
48 posts
10/27/2006 10:47 pm

ho davanti un cacciavite verde in questo momento, qui vicino al pc.
sai quelli con il manico di plastica trasparente e l'anima d'acciaio annegata pressofusa nella plastica... la punta è calamitata.
io sono un esperto di pc e sapevo che tu eri in difficoltà con la rete...così sono venuto da te quella mattina.
sapevo chi eri tu perchè attraverso il pc, che è canale, quindi donna, si può scoprire tutto...tu invece no!
mi hai ricevuto con nonchalance, incurante della mia presenza, avida di tornare alle glorie che ti riserva il mondo virtuale.
ti ho coinvolto a tal punto nell'erudirti mentre riparavo il problema, e ti parlavo, parlavo con te fino al punto di ipnotizzarti...
tu , la regina dei best seller erotici, che stavi a sentire un tecnico, un freddo riparatore di marchingegni fatti di sabbia e metallo!
è stato a quel punto che ho capito che eri pronta.
internet funzionava, e anche se tu, oramai pervasa dal calore che ti saliva dal ventre, volevi guardarmi e sentirmi ancora nel descriverti cose che prima di quel momento non avevano mai avuto collegamento per te, ti strappavo dolcemente a quel sogno, invitandoti a collegarti nel "matrix".
quando ti ho chiesto di fare una prova, ti sei connessa al tuo sito preferito, mentre intimamente contrariata per come ti avevo condotto, volevi aver ragione di me, mostrandomi tutta la gloria di cui eri l'indiscussa titolare.
quando, fintamente distratta, hai raggiunto i tuoi scritti, ed ingenua mi hai invitato a leggerne un po', quasi per gioco, eravamo oramai vicini. la distanza sociale che di solito separa un professionista, tecnico riparatore a domicilio, dal suo cliente, era scomparsa.
inevitabile il contatto tra i corpi ancora vestiti, gli odori inconfondibili, il respiro...
da dietro, chino sulle spalle di te seduta davanti al monitor, ti premevo delicatamente ma in modo deciso i polpastrelli sulle scapole, in un perfetto massaggio rilassante, per poi avvicinarmi ancora fino a sfiorarti con le mie labbra il collo, sotto l'orecchio intento a percepire anche il minimo suono. le mani intente ad aprire la camicetta, premendoti l'addome fino a scivolare nei pantaloni, a terminare il massaggio benefico sul tuo clitoride avvolto dagli slip.
andati i vestiti, volevi essere stupita. così ho preso l'unica cosa che avevo a portata di mano, il cacciavite di plastica verde trasparente. non eri minimamente turbata da quel gesto. ti ho presa in braccio da seduta, adagiandoti sul letto. eri ormai sopraffatta dalla perfezione di quel magico momento; mi hai preso la testa accompagnandola verso il tuo antro glabro e dolcemente umido di nettare dolce. mentre ti leccavo sapientemente, e tu gemevi dal piacere vivendo intensamente quel momento, ho avvicinato il cacciavite fino a spingere delicatamente il manico dentro la tua vulva, mentre lo ruotavo con molta attenzione. il gridolino quando la testa del manico ha raggiunto il tuo punto G.
ho dato dei colpetti all'asta giravite in metallo, che era rimasta fuori dalla tua fica bagnata di piacere, e questo ti provocava delle contrazioni sublimi. allora ho preso il piccolissimo vibratore in metallo cromato che tenevi nel cassetto della tua camera da letto, ed ho indulgiato un po' sull'asta giravite, provocandoti degli spasimi di piacere.
con te fuori controllo, potevo fare di tutto, e così, mentre mi facevo avvolgere da una superba fellatio, ti ho infilato il vibratore nelle terga,preparandoti a qualcosa di più consistente.
quando ho spinto lentamente il mio grosso cazzo duro nel tuo culetto accogliente, in preda alla febbre dell'orgasmo più lungo, andando su e giù ed accompagnandone i movimenti con il giravite nel pancino, il tuo corpo si muoveva all'unisono come un'orchestra. gridammo e venemmo insieme, ed io vidi i tuoi occhi grandi, stupiti dal piacere che ero riuscito a regalarti.
forse, quella notte d'estate... hai sognato...
nastrorco.72


YuM403 41M
1174 posts
1/18/2007 2:23 pm

Un racconto per essere verosimile non deve trascurare i dettagli, l'ambiente che lo circonda e i personaggi...siamo lontani qui!



----------------ReMix your life------>

ReMix your life


Become a member to create a blog