la zia intrigante  

aldebaran5619 52M
0 posts
5/11/2006 8:55 am

Last Read:
7/6/2006 2:42 pm

la zia intrigante


Sto vivendo una storia molto trasgressiva con la moglie dello zio di mia moglie.
Devo dire che in tutti questi anni non l'avevo mai vista come una persona interessante con cui si potesse fare sesso, anche perchè è una donna di 64 anni, certo tenuti bene con un bel corpo ecc.
Tutto è successo un pomeriggio lei e suo marito sono venuti a prendere un caffè a casa mia. Lei vestiva un pantalone attillatissimo che lasciava intravedere benissimo le labbra della sua gnocca e una maglietta a rete finissima dal quale si intravedeva un seno prosperoso con un capezzolo ben turgidito.
Appena l'ho vista mi ha provocato dentro qualcosa che mi ha fatto cambiare di colpo l'interesse verso di lei.
Per certi versi ero anche imbarazzato perchè non riuscivo a trattenermi dal guardala in mezzo alle gambe e al seno. Aveva uno sguardo e un'atteggiamento veramente molto strano, molto provocatorio ed ero preoccupato che mio zio capisse cose che fin a quel momento non esistevano. Ad un certo punto mio zio riceve una telefonata e a termine di questa gli chiede a sua moglie di ritornare a casa perchè si era dimenticato che aveva un appuntamento con un tizio per motivi di lavoro. Lei, a questo punto lo convince di andare lui da solo e che lo avrebbe aspettato a casa mia, ovviamente se ame non dispiaceva.
Ovviamente la mia risposta è stata: ma no, anzi...
Avevo un'ora di tempo perchè di li a poco sarebbe ritornata mia moglie e quindi come mio zio ha lasciato dietro il cancello mi sono seduto accanto a lei sul divano.
Non ce la facevo più ero troppo eccitato, avevo il cazzo che mi scoppiava dalla durezza, ma contemporaneamente ero preoccupato di un suo rifiuto. Mentre pensavo questo lei ha sbloccato tutto perchè mi ha afferrato il cazzo da sopra i pantaloni e me l'ho a stretto. A quel punto mi sono liberato di tutte le mie indecisioni e gli ho quasi strappato di dosso la maglietta. Mi si sono presentati, con vera meraviglia, due bocce di seno belle grosse, dure e con un capezzolo in tiro che non aspettava altro di essere leccato e succhiato. Molto rapidamente mi ha aperto i pantaloni e me li ha tirati giù e si e messo subito a farmi uno strepitoso pompino, mentre io la tenevo stretta per i capelli e glielo ficcavo fino in gola. Mi sembrava una cavalla in calore, mi ha succhiato tutto il cazzo e mentre stavo per venire l'ha messo in mezzo alle tette e continuava a leccarlo con la punta della lingua.
A stupirmi ancora di più è stato che di colpo se tolto il cazzo dalle tette e se l'è passato dalle nel culo, solo con un po di sputo sulla cappella. Urlando mi ha ordinato di ficcarlo subito tutto dentro. Urlava come una mula e mi tirava dalle chiappe affinchè gli entrasse tutto dentro. La stavo inculando alla grande e mentre mi stavo preparando a sborargli in culo dalla finestra si è visto la macchina di mio zio. Con molta fretta e con il cuore in gola ci siamo ricomposti e ci siamo fatti trovare quasi in ordine. Appena entrato io ero molto imbarazzato e cercavo di non dimostrarlo, mentre lei da gran volpone gli è andata incontro e se l'è accarezzato tutto dicendogli "dai franco siamo in ritardo accompagnami a fare la spesa". Mi hanno salutato e se ne sono andati. Avevo il cazzo turgido come un pezzo di ferro, non c'è la facevo più. Il ricordo di quello che avevo appena fotto mi faceva stare ancora più arrapato e allora l'ho tirato fuori e con solo due mosse è fuoriuscito uno spruzzo di sborra che ha impiastrato tutto il divano.
La cosa mi ha lasciato con l'acquolina in bocca e non riesco a dimenticare, purtroppo, anche se ci siamo rivisti, non c'è stata ancora l'occasione per finire il lavoro iniziato.
Speriamo che questo accadrà presto.

Become a member to create a blog