LATTE E BISCOTTI  

Roberto100049 67M
1 posts
9/21/2005 6:30 am

Last Read:
3/5/2006 9:27 pm

LATTE E BISCOTTI


Eccoti, con l’aria da bambina imbronciata.
Ti siedi sulla seggiola e mi guardi con gli occhi ancora pieni di sonno.
Non parli, nel tuo pigiama tutto sgualcito.
Solo la giacca, niente seta e niente pizzi, solo cotone e tanti piccoli orsetti. Sei disarmante.
Abbassi gli occhi sulla tua tazza, quella blu smaltata, la tua preferita e ti lasci accarezzare dal profumo del latte. Respiri profondamente allungando il braccio sul tavolo.
Starei ore a guardarti mentre ti svegli.
Ti rialzi sulla sedia fissando il vuoto. Chissà cosa stai immaginando.
Immergi il dito nel latte e lo assaggi. Ti piace farlo ed io ti adoro quando lo fai.
Finalmente rialzi i tuoi occhi, sposti leggermente la sedia e ti avvicini, trascinando i piedi sul pavimento. Una cucciola in cerca di coccole.
Ti siedi cavalcioni sulle mie ginocchia e allunghi le braccia intorno al collo.
Appoggi la guancia alla spalla, il calore delle tue labbra sembra attaccarsi alla pelle e stai così, quasi a volerti addormentare di nuovo.
Gioco con i tuoi capelli, mangiando il tuo profumo. Sai di buono, caldo e morbido biscotto.
La mia mano scivola lungo la tua schiena, non ti sei ancora rimessa il reggiseno.
Ti piace quando ti coccolo così.
Un lungo sospiro e stringi di più. Sento il tuo seno appoggiarsi al mio petto e un piacevole calore sul mio sesso. Non indossi ancora nemmeno le mutandine.
Inizi a muoverti, come fossi in un sogno rallentato. Muovi il bacino lentamente e mi baci piano, mangiandomi.
Ti sollevi leggermente e m’inviti. Faccio scivolare la mano e ti sfioro fra le gambe.
Mi vuoi e io non voglio farti aspettare.
Un nuovo sospiro, più lungo e profondo e sono dentro di te.
Sento il tuo corpo aderire al mio. Un movimento, dolce, inebriante.
Ti stringo e ti bacio sul collo e lungo la spalla.
Sembri cullarti.
Le mie mani ti cingono i fianchi e scendono sulla pelle morbida e calda del tuo fondoschiena.
Ti aiuto ed intenso cresce il ritmo dei nostri corpi.
Sento il tuo corpo e il respiro attendere impazienti.
Sento le tue labbra e i tuoi denti affondare nella mia carne e ti sento venire.
Sento l’ondata calda del tuo piacere investirmi e non resisto.
Lo senti anche tu e ti apri, pronta ad accogliermi.
Piano il ritmo rallenta, mentre il respiro torna lentamente ai nostri corpi.
Ti sollevi leggermente, ancora abbracciata e mi baci, mi guardi negli occhi e mi sorridi…
“Buongiorno amore… il latte si fredda.”

Become a member to create a blog