Saturday Night fever  

Ghibli622 54M
34 posts
6/8/2005 3:01 pm

Last Read:
3/5/2006 9:27 pm

Saturday Night fever

Questo è il mio secondo tentativo di pubblicare un testo per il mio Blog: il precedente è stato "censurato", inspiegabilmente, dopo quattro giorni !
Ok "riprova e sarai più fortunato" diceva qualcuno perciò eccomi qui, di nuovo !

Esitono persone che hanno un talento particolare nello scrivere. Altre amano profondamente leggere. Infine (ed è la maggior parte) c'è la moltitudine di coloro che non leggono ne scrivono ma vivono la loro vita "guardando le figure" ossia limitandosi a considerare solo ciò che attrae il loro sguardo. Per queste persone la vita è come una lunga interminabile "Soap Opera", pergiunta senza colonna sonora!

Personalmente credo di non appartenere a nessuna di queste categorie. Infatti mi piace pensare di riuscire a coniugare la facoltà di leggere a quella di scrivere e di appartenere perciò a una casta eletta
Tuttavia Sabato sera ho vissuto un' esperienza paragonabile a quella di uno spettatore in una sala cinematografica. L'unica differenza è che quel film lo vedevo solo io nella mia mente.

Ormai la stagione estiva è iniziata. Durante i fine settimana perciò vige l'obbligo, non scritto ma egualmente tassativo, di andare al mare. Scopo ultimo di questo inderogabile rito collettivo è poter mostrare, il lunedì ai colleghi di lavoro, la precoce abbronzatura. Ciò consente al fortunato di far parte della rsitretta elite degli "Abbronzati/belli/sani e sportivi, rispettati e ammirati dalla massa !!!! (forse).

E' un rito a cui mi sotraggo volentieri. forse perchè amo andare contro corrente e se tutti vogliono essere abbronzati ben venga allora la mia pelle bianca Tuttavia lo scorso fine settimana M. un vecchio amico single, mi ha chiesto di raggiungerlo nella sua casa al mare. Il motivo era aiutarlo a riordinare la casa di cui aveva ripreso il possesso, dopo quasi un anno. Non potevo rifiutarmi vista l'amicizia di lunga data che ci unisce e quella specie di strana solidarietà fra noi "single"che hanno condiviso nottate, donne, danaro e le poche ore di sonno Mi sono ritrovato così mio malgrado a far parte del popolo del "week end al mare" !

La casa è praticamente sulla spiaggia così la sera, dopo un pomeriggio trascorso a svuotare e trasportare scatoloni, (ascoltando però rigorosamente musica anni 70-80) perciò è stato inevitabile e liberatorio unirsi alla compagnia degli amici che frequenta la spiaggia ogni estate.
Infatti ogni anno durante il week end si ritrovano nel solito ristorante all'aperto con musica dal vivo e animazione.

Anche quella sera la tavolata era lunghissima, Il cantante era bravo e in pista coppie di tutti i tipi si scatenavano nel ballo. Nell'aria si sentiva la voglia di divertirsi, di lasciarsi andare..

Dopo i soliti abbracci, baci e saluti vari, e trascorso giusto il tempo necessario a cogliere un velato invito dalla solita moglie annoiata mi ritrovai seduto bordo pista a osservare la varia umanità che sembra esibirsi proprio per me, suo malgrado.

Mi è sempre piaciuto osservare. Ancora di più osservare chi balla. Se la musica è davvero coinvolgente riesce ad allontanare ogni pensiero a far cadere, progressivamente, ogni inbizione facendo affiorare la sensualità l'istinto, la voglia di essere che abbiamo dentro.La vera natura di chi osservo.

I miei occhi vagavano da un corpo all'altro, discretamente ma con attenzione. Osservavo quelle bocche dischiuse a volte in voluttuosi sorrisi, i seni esibiti sensualmente ad ogni movimento e le gambe che sembravano seguire chissà quali misteriosi percorsi..

Era una festa, un tripudio, di perizoma e reggiseni "push up", di obelichi in bella mostra di glutei maliziosamente esibiti..mmmmh sembrava davvero non mancare nulla !!

D'un tratto però tutta quell'allegria, quella energia vitale, quella sensualità che mi attraversava non mi coinvolgevano più. Non mi sentivo parte della festa, e vedevo in quel momento, al di la dei corpi, i desideri le sensazioni ed emozioni che racchiudevano.

Non era la realtà quella che stavo osservando ma la proiezione di ciò che ognuno stava lasciando emergere di se stesso.

C'era un gruppo di amiche, non più giovanissime, della mia età, circa 45 anni. Ballavano con passione e sensualità coinvolgendo ogni uomo che capitava loro vicino. Lo circuivano, lo mettevano fra loro tipo "sandwich" e lo sfioravano con i corpi, lo penetravano con lo sguardo lo eccitavano fino al momento in cui con un sorriso si allontanavano prima che la moglie o fidanzata potessero reagire..

Formavano un trio davvero scatenato e sensuale !Eppure vedevo, nel loro modo di danzare, di volersi lasciar andare, di eccitare una disperata ricerca di felicità che in fondo le rendeva malinconiche..

Delle tre una in particolare mi piaceva. Capelli rosso scuro. corporatura minuta e snella. Era alta circa 1,60 viso tringolare, sensuale grandi occhi sorridenti e una bella bocca...un seno piccolo e sodo e due bei glutei appena coperti da una lunga gonna trasparente marrone scuro, plissettata stile orientale, che lasciava intravedere il perizoma che divideva i glutei alti e sodi

Mi piaceva osservare come muoveva i fianchi..la dolcezza dei suoi movimenti lasciava intuire il piacere che avrebbe potuto donare muovendosi allo stesso modo su di un uomo..e lei danzando sapeva di piacere lo si intuiva dalla consapevolezza di ogni suo gesto dei suoi sguardi..era FEMMINA oltre che donna !

SI accorse ben che la ammiravo, anche se cercavo di essere discreto. SI creò così un feeling particolare fra noi. Una sepcie di silenzioso tacito acccordo per cui lei danzava per me. SI muoveva in pista metre i suoi occhi erano fissi nei miei e ad ogni movimento si avvicinava sempre di più a me, al bordo della pista..mi offriva i glutei da ammirare mi sorrideva maliziosa mentre sollevava le braccia quasi a chiamarmi, a chiedermi di raggiungerla, mentre un attimo dopo ecco già si era allontanata...

Improvvisamente allora mi ricordai di una notte in discoteva, di parecchi anni prima in un'isola delle Baleari. Sorseggiavo un wisky e cola mentre con lo sguardo accarezzavo una piccola sensuale ragazza italiana. Lei si era tolta le scarpe e ballava a piedi nudi al mio fianco sul cubo. COnoscevo il suo nome perchè in albergo fra italiani all'estero, ci si conosceva tutti anche se porovenienti da città differenti. Tuttavia non avevo mai avuto modo di parlarle da solo perchè stava col ragazzo..

Quella Sera era sola, si erano lasciati. Lei ballava e io volevo sapesse quanto mi piaceva. Mi avvicinai e le feci cenno di abbassarsi. La musica era altissima. Le gridai in un orecchio che volevo che danzasse per me solo per me ! Sorrise senza dire niente e ricominciò a ballare: già lo stava facendo !

Dopo pochi minuti scese dal cubo e inziammo a ballare insieme.. aveva un vestito leggero che aderiva alla pelle nuda e leggermente umida per il caldo..le mie mani seguivano le curve del suo corpo..sentivo sotto il seno il suo cuore pulsare veloce.."sono stanca usciamo" mi disse.

Era l'ultima sera, la mattina sarebbe ripartita per L'Italia...Fu una splendida notte sulla spiaggia e sotto una luna piena che sembrava guardarci. Non ricordo il suo nome. E strano: posso ricordare la sua pelle sotto il vestito, la carezza dei suoi capelli sul mio viso e i suoi occhi sorridenti e maliziosi, perfino come teneva la sigaretta mentre ballava, ma non il suo nome.. Forse a volte come sei dice chi sei più di mille parole o di un nome !

Così Sabato, seduto al bordo di quella pista, osservavo la vita scorrermi davanti mentre le emozioni facevano affiorare i ricordi e fondevano il passato con il presente ..

Magia di una sabato sera, "Saturday night fever", appunto.
Forse allora significa che per una volta anche io ho vissuto "guardando solo le figure" ?


rm_bella_ 47F
4030 posts
6/11/2005 12:47 pm

ghibli...ma che bello! Sai anche a men piace il mare...e poi ballare? Mi piacerebbe ballare per te un giorno, senza parole, con una sigaretta nel mano...anche Lunedi sera va bene per me!


Ghibli622 54M

6/23/2005 12:28 pm

ho visto solo il tuo commento e per errore o emozione l' ho anche cancellato! CHe bello sarebbe poterti vedere danzare per me...SI allora sarebbe davvero tutti i giorni....LUNEDI )


Become a member to create a blog