Ricordare.../To remember  

Ghibli622 54M
34 posts
10/10/2005 4:11 pm

Last Read:
3/16/2010 5:12 am

Ricordare.../To remember

Si può mai ricordare l'amore? E' come evocare un profumo di rose in una cantina. Puoi richiamare l'immagine di una rosa, non il suo profumo (Arthur Miller)

Il ricordo è parte essenziale del nostro essere Uomini..la nostra capacità di ricordare ci rende in qualche modo diversi e migliori dalle altre specie che abitano il pianeta. Eppure ci sono cose che possiamo ricordare altre no.

Spesso mi sono domandato come mai di tutti i giorni e le emozioni che vivo posso ricordarne solo una minima parte. Tutto il resto di ciò che ogni giorno viviamo si perde nel tempo.

Alcune cose poi è del tutto imposibile ricordarle per come sono.

L'amore ad esempio. Puoi ricordare alcuni momenti, alcune sensazioni ma se è lo hai perduto ed è finito allora non potrai riviverlo nella tua memoria.

Ecco perchè quando lo abbiamo è così prezioso !
------------------------------------------------
Can be never remembered the love? Is like evoking a scent of roses in one wine cellar . You can recall the image of one rose, not its scent (Arthur Miller)

The memory is essential part of Human being. our ability to remember renders us in some way various and better from the other species that inhabits the planet. Nevertheless there are things that we can remember others not.

Often i have asked to me the reason why never every day and the emotions that alive I can remember of only one minimal part. All the rest of that every day we live loses in the time.

Finally some things are of all the impossible one to remember them for that they are.

The love as an example: You can remember of some moments, some feelings but if it is you have it lost or is ended then you will not be able to live again it in your memory.

This is the reason why when we have The true Love it is therefore precious !!


fiocco_di_neve 52F
1807 posts
12/19/2008 5:03 am



Molte volte la vita ci sottopone a strane prove, nessuno di noi può prevedere le proprie reazioni davanti al dolore, alla morte di una persona cara che è parte di te perché ti ha dato la vita.
Quando penso a mio padre provo un grande vuoto, la voglia di piangere e al tempo stesso una gran pace. Non credevo di possedere una così gran fede: sono convinta, malgrado il dolore per la sua scomparsa, che lui stia bene, che non avrebbe potuto desiderare un modo migliore per lasciare questa terra, credo anzi che questa sia una fortuna riservata a pochi eletti, passare dal sonno alla morte, addormentarsi nelle braccia del Signore, senza sofferenza, senza angosce.
Le lacrime mi riempiono gli occhi ma posso vedere il suo sorriso, il suo sguardo pieno d'amore mentre guardava mia madre, posso ricordare la sua voce, le sue parole, persino il suo odore.
Quanta tenerezza provavo per lui, quanto amore, lo ricordo a casa nostra sul terrazzo, quando mi ha offerto il caffè mentre sorrideva dicendo che in fondo gli sembrava di essere in albergo, ricordo quando tutti insieme abbiamo mangiato i biscottini nel parco. Quando lo guardavo provavo un grande bisogno di stringerlo forte, di proteggerlo dal mondo, a volte mi chiedo se l'ho fatto abbastanza. Ora so che è al sicuro e che Nostro Signore saprà proteggerlo sicuramente meglio di quanto abbia saputo fare io.
Ti chiedo perdono papà per le volte in cui ti ho fatto soffrire, per le parole che ho detto quando non avrei dovuto e per quelle che non ho detto quando invece avrei dovuto.
Sarai sempre vivo nel mio cuore, con amore la tua figlia.
Dedicato al mio papà.





[/SIZ

Fiocco di Neve


Become a member to create a blog