Perch  

Demone_Interiore 47M
1 posts
4/20/2006 1:54 am

Last Read:
5/1/2006 4:02 am

Perch


Sgombero subito il campo dall'ovvia domanda. Mi ricordo un verso del primo atto dell'Amleto di William Shakespeare, quanto Amleto incontra lo spettro di suo padre che lo incita a compiere la sua vendetta. In quell'occasione, lo spettro dice (cito a memoria): "vedo che sei pronto, quando dovresti essere indolente come le alghe grasse e pigre che crescono sulle rive del Lete". Mi piace l'immagine di queste alghe grasse e pigre - viene da domandarsi come un'alga possa essere pigra, ma al sommo Bardo tutto è concesso - che dalle rive di un fiume infernale - il cui nome, unitamente a quello degli altri (chi non ricorda lo Stige o la Ghiaccia del Cocito?), evoca delle immagini terrificanti - osservano i dannati dirigersi verso i loro orribili tormenti. Ciò non toglie che quelle alghe vivono anch'esse all'inferno, senza poter far nulla, se non compatire, le schiere di dannati che esse vedono indirizzarsi ai loro supplizi.

principe890 49M

4/26/2006 3:28 am

Mi sa che qui l'approcio culturale paga poco....
Comunque in bocca al lupo.


Become a member to create a blog